Il progetto Dinasty of Freedom

Il progetto Dinasty of Freedom

15 votes

Una volta sviluppata l’idea occorreva trasformarla in Progetto reale e sostenibile…. dinasty of freedom

Il nome Dinasty of Freedom… penso racchiuda bene l’idea di Libertà, di qualcosa che possa durare nel tempo e crescere, una nuova dinastia…

credo renda bene l’idea per ciò è stato scelto.

Oggi il mondo è in decadenza, dominato da una élite di Bancari e tecnocrati che hanno creato una Plutocrazia che ci sta rendendo schiavi permanenti 

Ma fortunatamente in tanti se ne sono accorti e stanno cercando di porvi rimedio. 

L’idea nata sopratutto pensando che, se un Draghi qualsiasi poteva creare centinaia di miliardi di euro dal Nulla per darli alle banche e alle multinazionali, con il tacito assenso dei politici corrotti, anche noi che inferiori non siamo possiamo fare la stessa cosa con il consenso di una comunità di persone consapevoli e autodeterminate.

Tutta la classe politica ha permesso negli anni scorsi la cessione della Sovranita’ Monetaria ad una manica di Avidi banchieri, che sono anche gli stessi a capo dell Multinazionali alimentari, farmaceutiche, energetiche etc… e  la cui etica conosciamo bene… 

lo hanno fatto approfittando dell’ingenua ignoranza dei popoli che con il loro silenzio assenso hanno permesso di arrivare a tutto questo!…

e allora?

Allora la soluzione per uscire da una situazione del genere e ridare una vera speranza concreta a tutti, era che si poteva fare la stessa cosa, creare denaro dal nulla, senza che questo potesse naturalmente rientrare nella sfera dell’illegalità,  e in questo campo le cryptovalute ci hanno dato l’ispirazione giusta.

dinastycoinPer questo abbiamo creato il Dinastycoin una cryptovaluta di cui puoi avere maggiori dettagli cliccando qui

Siamo consapevoli che il valore di una moneta è determinato da vari fattori, primo fra tutti noi stessi.

Siamo noi che diamo valore alla moneta, e quindi accettiamo che un pezzo di scarta straccia senza valore possa pagare i frutti del nostro lavoro, solo perché’ sappiamo che altri Idioti come noi si prenderanno quel pezzo di carta offrendoci in cambio i prodotti e i servizi di cui abbiamo bisogno.

Ma il valore della moneta lo hanno deciso dei Banchieri sulla base del nulla assoluto!  

(il legame con l’oro e’ un ricordo terminato nel 1971 con i Gli accordi di Bretton Woods)

È in questa cittadina che ha sede il Mount Washington Hotel, l’albergo in cui nel 1944 si svolse dal 1 al 22 luglio la Conferenza di Bretton Woods che portò alla creazione della Banca Mondiale e del Fondo Monetario Internazionale (FMI).

Già la carta per stampare una moneta è irrisorio, ma per evitarsi anche quella spesa stanno cercando di costringere tutti da usare solo moneta elettronica, ottenendo anche il risultato di un più facile controllo delle nostre spese.

Per loro è semplice digitare un numero su una tastiera e farlo diventare una montagna di soldi creata dal nulla. DRAGHI docet!

Allora perché non facciamo lo stesso noi, ma con qualcosa di più tangibile e controllabile come le cryptovalute? e ci trasformiamo in Draghi e le creiamo noi stessi?

con criteri matematici precisi che non consentano la generazione di moneta infinita, e quindi non inflazionabile come l’euro,  ma un numero finito e ben noto a priori?

Si!cosi funzionano le Cryptovalute, viene stabilito alla partenza il numero massimo che si potrà generare, e tutti,  ma proprio tutti potranno crearsi da soli la moneta utilizzando un opportuno software.

Non si può creare in modo indiscriminato, ma seguendo criteri precisi e, quando estrai la moneta, quella diventa tua sino a che non la spenderai…. 

Si tratta di un cambio di paradigma economico epocale, certamente, ma si pone al bivio tra la schiavitù e il debito offerto dal sistema plutocratico, o la piena libertà economica ed indipendenza con l’uso di cryptovalute sostenute da una comunità allargata, solidale, etica e autodeterminata come vuole essere Dinasty of freedom.

Quindi tornando al punto, si,  stiamo costruendo una nuova Cryptovaluta, supportata da una comunità che la scambierà nei principali exchanger e la utilizzerà attraverso piattaforme di E-commerce e più avanti anche nei normali negozi in centro della propria città, grazie ad una politica di incentivi che partirà’ nei prossimi mesi.

Tutti questi obbiettivi necessitano di un progetto e di vari step per poterli raggiungere.

Il primo che ci siamo posti, oltre ovviamente allo sviluppo di una potente piattaforma Software di gestione per il dinastycoin, era quello di creare una comunità’ allargata ed estesa che partendo dall’italia potesse allargarsi pian piano nel resto del mondo. Considerando le numerose opportunità e soluzioni esistenti nel mondo e su internet non appariva certo essere impresa di poco conto. Quindi pensando quale soluzioni adottare per raggiungere il primo obbiettivo… alla fine le abbiamo trovate:

 

  • Incentivazione per l’opportunità di poter crearsi da se una moneta cryptata senza avere alcun costo iniziale. Quindi registrazione gratuita in Dinasty of Freedom e possiblità di scaricarsi un wallet per poter estrarre i Dinastycoin
  • Incentivazione per l’opportunità di partecipare ad un piano compensi molto preminate per chi decide di sponsorizzare questa comunità
    • Doveva essere anche un piano compensi accattivante per i grandi leader, che sono poi quelli che riescono a coinvolgere maggiormente le “masse” e che quindi possono far decollare la nostra comunità molto rapidamente e di conseguenza far poi crescere la diffusione e il valore del DinastyCoin

Eravamo consapevoli anche dei rischi a cui si fa incontro in questi casi, poiché chi offre opportunità di guadagno spesso anche a ragione viene visto male, sopratutto a seguito di numerosi fallimenti di aziende che avevano proposto facili guadagni con il sistema del network marketing…  

C’è stata una vera proliferazione, ancora tutt’ora in corso, il più delle volte gestite da personaggi ambigui, incapaci, avidi, senza alcuna esperienza nel settore Informatico e del software, ma quasi sempre dotati di grandi capacità magnetiche di attrazione delle masse

 (non so perchè ma spesso sono coloro che mentono di più e che vendono sogni per lo più irrealizzabili, che  ottenegono i maggiori consensi delle masse… e qui mi riferiscono sia ai Grandi Networker, che ai tanti Politici ipocriti, la differenza è molto sottile, dato che entrambi vendono sogni quasi sempre irrealizzabili alla gente, per il proprio tornaconto personale).

Dinasty of freedom software

Allora per creare delle opportunità in cui tutti potessero guadagnare in modo sostenibile…  abbiamo pensato ad un’altra importante soluzione innovativa, che nasce ovviamente dalla grande esperienza trentennale nel settore della programmazione software gestionale  e di librerie digitali per la firma digitale…

Cioè creare una potente piattaforma Software che potesse gestire automaticamente il 99% di tutto quello che sta in questo progetto, riducendo al minimo possibile tutti i costi del personale dia amministrativo che tecnico….

a parte quello relativo allo sviluppo e manutenzione del software e delle piattaforme hardware che potevamo comunque limitare essendo noi stessi fondatori programmatori software,  anche se non annullare del tutto. In questo modo riducendo al minimo i costi, e anche creando anche un fondo solidale alimentato in vari modi, riusciamo a distribuire senza timori una gran parte dei guadagni ottenuti in modo sostenibile, per chi vuole partecipare alle opportunità di guadagno che stiamo costruendo per tutti i membri della comunità.

Nostro obbiettivo è la redistribuzione della ricchezza, ad ognuno pari diritti e possibilità, pur rimanendo la giusta meritocrazia per chi si da più da fare per aiutare la community a crescere

A questo ovviamente aggiungiamo il DinastyCoin che rappresenta il nostro Centro, la moneta che tutti possono creare.

Dal 25 marzo 2016 il dinastycoin ha cominciato a vivere, la blockchain sta crescendo…  

Come Dinasty of Freedom saranno  prodotti 200 milioni di DCY (il 10% del totale), da usare per i nostri membri che stanno gia’ accumulandolo, e ai nostri partner per far partire la diffusione tra imprenditori e exchanger di crypto valute.

Un primo nucleo di Minatori è partito a giugno e un secondo a luglio 2016 ….

In questa fase inziale stiamo incentivando le persone a partecipare con un bel piano compensi che può creare per tutti quel reddito di cittadinanza che almeno in italia ci è negato! 

Internet è un contenitore incredibile che racchiude lo scibile umano, nel bene e nel male, per cui se si vogliono trovare opportunità straordinarie è lì che occorre muoversi.

Ma come?….

sappiamo bene come molti si sono avvicinati a Internet abbagliati dal guadagno facile promesso da tanti avidi Networker, che come fanno i politici anteponevano i loro interessi personali a quelli delle persone a cui si rivolgono…

e quindi perdendo spesso anche parecchi soldi e risparmi di una vita….

man sadI fallimenti su internet sono inevitabili, come lo sono anche i Successi se non ci si lascia demoralizzare dai primi…. Abbiamo quindi creato un Piano compensi molto efficace che include 6 + 6 bonus. 

Per maggiori informazioni sul piano compensi clicca qui

per maggiori informazioni sul dinatycoin clicca qui


ˆ
Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE