In questo articolo ti spiego cosa e come deve comportarsi una persona che è Diventato Legale Rappresentante del suo Soggetto Giuridico.

Una volta che si è cambiato il proprio status in LR (legale Rappresentante) occorre cambiare anche il proprio modo di pensare  qualsiasi cosa tu farai.

Per qualsiasi rapporto che avrai  con la pubblica amministrazione, con le Banche ecc….

tu non agisci più come schiavo uomo di paglia soggetto giuridico, ma agisci in qualità di legale rappresentante del TUO soggetto giuridico e della persona fisica.

Tutti i documenti che hai rappresentano il soggetto giuridico.

Essendo ora questo soggetto giuridico sotto la TUA rappresentanza, la tutela e la curatela della TUA personalità giuridica, che di fatto viene considerato come un incapace di agire, un mentecato, una nullità.

Lo è sempre stato in effetti, ma prima prendeva ordini dall’amministrazione dello stato e dal diritto positivo tramite l’ufficiale di turno che aveva davanti mentre ora sei TU ad  averne preso le redini.

SEI diventati il suo unico ufficiale rappresentante in perpetuo.

Per cui quando scrivono al SOGGETTO GIURIDICO ( e non possono che scrivere sempre a lui in quanto i debiti e le tasse sono a suo carico ), TU dovrai sempre rispondere in qualità di Legali Rappresentanti Prot. n……..del comune di………… .

Se rispondi senza presentarti nella nuova veste, di fatto stai  dando ancora una volta il consenso ad aprire un Trust nel quale ti riconosci nel SOGGETTO GIURIDICO sotto l’autorità di chi scrive. Quindi ti ritieni ancora schiavo

La stessa cosa succede quando ti chiedono un documento di riconoscimento e tu lo rimetti nelle loro mani. Ok, gli stai dicendo, sono sotto la vostra autorità.
Non lo SEI più !!! Io sono Mario Rossi il legale rappresentante di colui che è scritto in questa carta d’identità che tengo nelle mie mani…..Prot. n……….del comune di………..avete per caso constatato che la mia dichiarazione sia mendace ?

Lo so che non è subito facile uscire da questi automatismi che ci portiamo dietro da sempre, ma si deve cominciare a ragionare e ad agire per quello che siamo, personalità giuridica che controlla soggetto giuridico e persona fisica a beneficio dell’essere umano, persona umana, riconosciuto per legge con la 881/1977.

Nella nuova veste, non stiamo chiedendo nulla ma DISPONIAMO.

Tags: