Il periodo più buio dell’era moderna!

di STEFANO MONTANARI

Per tanti anni, fino a che le gambe hanno retto dignitosamente, ho indossato pantaloncini e canottiera e ho gareggiato come maratoneta. In quelle gare il numero di partecipanti oscilla abitualmente per ordini di grandezza tra le centinaia e le decine di migliaia, il che significa che, statisticamente, si hanno poche probabilità di vincere, cosa che fece notare ai Corinzi pure San Paolo. È così che io ho imparato a digerire le sconfitte o, meglio, le mancate vittorie, perché un maratoneta all’arrivo ha vinto comunque. E ora vedo con serena obiettività che stiamo perdendo.

L’operazione finanziaria basata sui vaccini ha cominciato ad aumentare di peso già anni fa, ma ora sta raggiungendo livelli impensabili: scienza, medicina e leggi umane sono stravolte con un’arroganza sconosciuta nella storia delle dittature e, credo, inimmaginabile anche per fantasie fertili come quella che fu di George Orwell.

Come certificato dall’esistenza dei cosiddetti vaccine bonds, quei prodotti sono una vera e propria cornucopia inesauribile di denaro e quel denaro si autofertilizza in una specie di reazione a catena. E, allora, nessuno si sorprenda se con il denaro si compra davvero tutto quanto sia in vendita, e non solo le anime: addirittura la scienza.

Le stravaganze che vengono partorite a getto continuo in questo che è uno dei periodi più bui della storia della medicina sono ineguagliate nel susseguirsi delle vicende umane e, come si può facilmente constatare, trovano una credibilità diffusa tra il popolo ormai da anni allevato nella più completa ignoranza e mutilato di spirito critico, di logica e di oggettività. Il sistema è più che noto ed è praticato da qualunque dittatura, ma mai si era arrivati a proporre, e con successo, l’autolesionismo esasperato e portato fino alla generazione futura.

È recentissima la circolare di regime in cui si sponsorizza un’idea che, quando le università funzionavano, avrebbe comportato bocciature solenni se mai uno studente in vena di scherzi o a corto di studio l’avesse azzardata: la vaccinazione delle donne gravide.

È impossibile risalire a chi abbia partorito un orrore di quella portata e in base a quali dati lo abbia fatto, ma questa è la situazione. La conseguenza immediata sarà che tante gestanti si andranno a vaccinare e di qui a non molto ne vedremo le conseguenze. Dopotutto, sarà interessante, e lo sarà non solo dal punto di vista medico ma, forse soprattutto, per assistere alle invenzioni che i luminari di regime scoveranno per giustificare certe situazioni.

Di stamattina, invece, almeno per me, è la presa di posizione tramite la loro associazione nazionale dei presidi che pretendono di non accettare a scuola chi non è vaccinato.

Suppongo che non si tratti solo degli allievi ma degl’insegnanti, dei bidelli, dei conducenti dei mezzi di trasporto, delle famiglie e, insomma, di tutto quanto gira intorno ai ragazzi: di fatto il mondo. Naturalmente i presidi dovranno essere i primi a vaccinarsi, e lo dovranno fare pubblicamente con vaccini veri insieme con tutte le loro famiglie. Qualcuno tra i fortunatamente pochi minus habens fratelli siamesi che frequentano questo blog mi ha accusato: pretendere la vaccinazione di chi pretende di vaccinare a forza è una minaccia. Sì, lo è se i vaccini sono un veleno. È un toccasana, invece, se i vaccini sono ciò che il regime afferma.

E, allora, i presidi siano i primi a dare il buon esempio.

Comunque sia, è difficile esprimere un giudizio sulla quella presa di posizione (spero solo dei più chiassosi e irreggimentati tra i dirigenti scolastici) senza cadere nel turpiloquio. Dunque, taccio limitandomi a sottolineare l’arroganza di questi personaggi e la loro ignoranza non solo della medicina ma della legge e del più elementare buon senso. Piaccia o no, dal punto di vista logico e pratico si tratta di una proposta impossibile da mettere in pratica a meno che non ci si accontenti della farsa.

La sola conclusione che posso trarre è che, se i presidi sono in qualche modo l’élite degl’insegnanti, forse è meglio ripensare all’opportunità di mandare a scuola i nostri figli. Se usciranno con il cervello modificato come tutto fa presumere, teniamoli a casa e istruiamoli come si deve.

Che c’entra tutto questo con le sconfitte dei maratoneti?

C’entra perché, da vecchio maratoneta, vedo con chiarezza che stiamo perdendo. Magari non sono io a perdere. Io sono vecchio e, dopo avere appeso le scarpe al chiodo, posso appendere anche la mia vita. Ma c’è qualcuno che di vita ne avrà ancora tanta e altri che sono in arrivo su questo pianeta. Se continueremo a tollerare il giogo pesante, umiliante e micidiale che abbiamo lasciato nelle mani del regime, lasceremo un’eredità imbarazzante

 

 

iva non applicabile sulle vendite con crittovaluta

Come avrai sentito nell’ultimo webinar ed evento Live sulle vendite con crittovaluta non si applica nessuna iva.

Quindi oltre all’esenzione dalla tassazione  abbiamo anche l’esenzione della tassa dell’Iva (d’altronde come potrebbero tassare un accordo volontario tra 2 persone private che si scambiano prodotti in cambio di una valuta scelta volontariamente al di fuori di quelle a Corso FORZOSO imposte da uno stato).

In questo articolo che poi troverai anche nella guida utente in pdf, ti spiego come funziona l’inserimento dei costi nella scheda di un articolo.

dinasty of freedom market placeNel menu eshop seleziona i ituoi Articoli per entrare nella pagina dove gestisci ogni singolo articolo del tuo negozio

quindi vai nella pagina costi e segui l’esempio che ti mostro qui di seguito per spiegarti come devi inserire correttamente gli importi in euro di ogni articolo e relative percentuali in Dinastycoin.

dinasty of freedom Market place

Mettiamo che un prodotto lo vendi a 100Euro + iva con iva al 22% per cui inserisci 122 nel campo: Prezzo Pieno in Euro e 22 nel campo %iva.

Dopo aver inserito l’iva clicca nel campo Prezzo DCY, il software automaticamente ti calcola il valore di Dinastycoin che deve essere pagato in base alla % impostata di DCY che di default per un nuovo prodotto è 100.

Come nell’esempio della figura sopra la impostiamo a 50%.

Per cui se il valore del cambio fosse 1DCY=1EUR nel campo Prezzo DCY troveresti 100, se fosse 1DCY=2EUR (come nell’esempio della figura sopra. E’ solo un test non un cambio reale) troveresti 50. In ogni caso il valore dei dinastycoin viene calcolato sull’imponibile e non sul importo ivato.

Per cui se la percentuale da 100 la imposti a 50 come nella figura sopra.

Ti sarà visualizzato a fianco la dicitura: il cliente paga : Dcy 25 Euro 61.

I 25DCY risultanti sono calcolati su imponibile di 100 Euro, che con percentuale 50% diventa 50Euro.

Su questi 50Euro applica il cambio Dinastycoin nell’esempio sopra che è due, per cui il Cliente pagherebbe 50/2=25 DCY poichè come già scritto sulla crittovaluta l’iva non è applicabile.

I 61 euro da pagare sono calcolati applicando ai 50 euro di imponibile rimanente, il 22% di iva, uguale dunque a 61euro.

Il cliente invece di 122 euro pagherà 61 euro e 25 dinastycoin se il cambio fosse a 2 o 50 Dinastycoin se il il cambio fosse a 1.

Ho fatto esempi nello specifico di Cambio Dinastycoin con Euro, ma in realtà i cambi sono e saranno tra Dinastycoin e Bitcoin, utilizzando poi il cambio di mercato tra Bitcoin e Euro, otteniamo il valore di Cambio tra DinastyCoin ed Euro.

BASTA PAGARE TASSE ILLEGITTIME

Per Piacere fatelo per l’italia fatelo per gli italiani che si sono suicidati! Mandiamo a casa sto governo di Merda! basta un SCIOPERO FISCALE GLOBALE…

E ditegli poi di mandare cartelle esattoriali a 50 milioni di italiani! su dimostratevi leoni per una volta! Le tasse che avete paura di non pagare sono ILLEGITTIME! vi tolgono il pane di Bocca! vi costringono a lavorare come schiavi! vi tolgono la liberta’!

la vostra vita è preziosa! non sprecatela neanche un secondo per compilare un F24 o a pagare altri soldi per pagare qualcuno che lo compila per voi.. e magari per paura di sbagliare (sempre la paura) calcola qualcosa in più, così è sicuro di non doverci rimettere lui.

Non sprecare la tua vita per LORO, le tue tasse servono solo per pagare il debito pubblico che continua ad aumentare lo stesso, e non per pagare i servizi pubblici come vi fano credere, che sono sempre peggiori…

SMETTERLA DI SPRECARE LA VOSTRA UNICA VITA.. INIZIATE A LAVORARE PER VOI E LA VOSTRA FAMIGLIA..

Azzerate la paura..

Non aspettate che gli altri lo facciano iniziate a farlo voi!

Se hai paura che ti pignorino la casa… Ci sono tanti modi legali per evitarlo… e basta fare opposizione.. li puoi Diffidare, li puoi querelare e SOPRATUTTO NON LI DEVI PIU’ VOTARE.

BASTA PAGARE TASSE ILLEGITTIME

e non ti preoccupare ci metteranno tanti anni per arrivare a te, se mai ci arriveranno, e ci sono associazioni che ti possono aiutare, Dinasty of Freedom stessa sta qui anche per questo per aiutarti gratuitamente, puoi avere moduli e consigli per diffidarli e querelarli..

ma non ce ne sara’ bisogno li manderemo a casa tutti prima!

Le tasse sono un Pizzo che non deve essere più pagato e ora ti spiego perché

Dunque ancora tanto per ribadire il concetto delle TASSE e aiutarvi a liberare la testa dalla spazzatura mediatica e dal lavaggio del cervello fatto alle popolazioni inerti dai tempi di… adamo ed eva… Tanto per capire da quanto tempo e’ che ci stanno fregando… Il primo passo e’ di eliminare la paura e la sottomissione […]

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE