Scrivo questo articolo in risposta all’articolo diffamatorio pubblicato nel sito truffacoin in merito al progetto dinasty of freedom e alla crittovaluta Dinastycoin nonchè alla personalità giuridica e soggetto di diritto internazionale Franco Spinella, ideatore, fondatore e creatore del progetto Dinasty of Freedom e della crittovaluta Dinastycoin. (Per non rischiare ulteriori problemi avviso i lettori che nessuna parte di cio’ che ‘ scritto in questo articolo può’ essere copiata od estratta, unica autorizzazione e’ relativa alla condivisione del link dell’intera pagina chi non si vuole attenere a questa limitazione e’ pregato di non continuare nella lettura, ogni violazione sara’ soggetta a denuncia per violazione della privacy e condivisione di contenuti sensibili non autorizzati)  

Seguiranno quindi virgolettate le parti estratte dall’articolo di truffacoin seguite dai commenti che puntualizzano come stanno le cose realmente, per correggere cio’ che  truffacoin ha travisato o volutamente omesso o falsato. Spesso mi rivolgero’ nel testo anche a questo fantomatico signore che ha scritto l’ignobile articolo, dopo essersi infiltrato nel nostro gruppo di Dinasty of Freedom.

La prima volta che abbiamo sentito parlare di Dinastycoin, la cosa ci ha incuriosito.

Per chi non la conoscesse, DinastyCoin è un progetto ideato da un italiano, un certo Franco Spinella.

Già qui vorrei sottolineare come viene definito il fondatore.. un certo Franco Spinella chiaramente dispregiativo, intendeva dire in quel modo un personaggio ambiguo di cui non sappiamo nulla (mentre sul sito dinastycoin dove hanno preso pure la foto senza autorizzazione c’è ben chiaramente scritto quanto segue.. che loro hanno sostituito con un dispregiativo e diminutivo “un certo” .

Ceo di Web Software Evolution ltd, Fondatore e ideatore della Comunita’ Dinasty of Freedom, e di DinastyCoin, sviluppatore software e imprenditore informatico, da anni si specializzato sempre piu’ nello studio delle Cryptovalute, sia dal punto di Vista tecnico che Economico

chi ha scritto l’articolo e’ cosi timoroso delle conseguenze di ciò che scrive che non si firma e rimane anonimo,  hai mai letto un articolo giornalistico bello o brutto che sia non firmato? chiediti come mai non si firma! Poichè si tratta di un essere umano porto rispetto per il suo essere e lo invito a rivedere la sua posizione poichè molto lesiva e denigratoria, non basata su prove ma solo su illazioni.

Il progetto è collegato a Dinasty of Freedom, la visione socio-politica di Spinella, piuttosto fumosa e difficile da riassumere ma che gira attorno alle idee anti-bancarie, all’autonomia monetaria e al movimento americano dei sovereign citizen.

Puntualizziamo i singoli punti di questo anonimo personaggio:

Parla di Visione socio-Politica definendola fumosa e difficile da riassumere…mah! visto che c’e’ il mio numero di telefono in chiaro sul sito sia di dinastyofFreedom.com che di Dinastycoin.com, forse avesse telefonato gli avrei spiegato, ma sarebbe stato troppo semplice e non avrebbe potuto scrivere tutte le sue inesattezze.

Di certo come giornalista non si è comportato in modo imparziale, dato che per lo più,  non avendo il coraggio di chiamarmi, non fa altro che SUPPOSIZIONI e ILLAZIONI  dandole come certe. Complimenti anonimo personaggio.

Ma andiamo avanti!

Innanzitutto  non è il progetto Dinastycoin ad essere collegato a Dinasty of Freedom, ma viceversa. il progetto è Dinasty of Freedom nato sei mesi prima che nascesse Dinastycoin  che è una crittovaluta adottata dalla comunità Dinasty of Freedom. e qui già continua l’informazione deviata volta solo a distruggere e non a informare….

Inoltre il progetto Dinasty of Freedom va ben oltre “alle idee anti-bancarie, all’autonomia monetaria” che sono già insite nell’uso stesso di una crittovaluta in sostituzione di una moneta fiat, ma punta alla libertà dell’individuo e alla sua autodeterminazione e alla creazione di un ecosistema indipendente che va dal produttore al consumatore… e non ha nulla a che fare con  il movimento americano dei sovereign citizen di cui non so quasi nulla e che neanche mi interessa approfondire dato che qui siamo in italia e non in america.

Il tutto reso più appetibile da un discorso “guadagna da casa con una rendita passiva” e rinforzato dal solito meccanismo di commissioni piramidali (guadagna da casa con una rendita passiva se fai iscrivere e pagare tuo cugino, tua nonna e il tuo cane)

La comunità Dinasty of Freedom si autofinanzia, e tale metodo di finanziamento si chiama Crowfunding e non ha nulla a che vedere con piramidi, ponzi e scam come Truffacoin vi vuol far credere….

La rendita passiva è relativa alla produzione che ognuno realizza da sè con il Miner dinastycoin sia desktop con il proprio Pc o noleggiando un PC nel Data center cloud. Per cui e’ una rendita reale passiva che ognuno si può fare, dato che i Dinastycoin si possono gia’ spendere in tanti negozi.

Le commissioni sono pagate in bitcoin e in Dinastycoin (niente monete fiat) e SOLO per chi acquista dei pacchetti contenenti un certo numero di  Dinastycoin come previsto dalle varie qualifiche previste.

Le commissioni sono pagate in modo istantaneo quando una persona porta una persona che acquista una pacchetto di Dinastycoin come ha fatto lui… non credo abbia molto a che fare con le piramidi, e’ una affiliazione e una compravendita di 2 criptovalute.

Acquistare in questo Modo Dinastycoin porta innegabili vantaggi poichè si possono spendere subito in centinaia di negozi sia del partner payexe sia nelle nostra piattaforma ecommerce dove ci sono già centinaia di prodotti inseriti da tutti i membri anche Free che possono avere il loro negozio gratis per sempre e vendere i loro prodotti. (oops! anche questo si sono dimenticati di scriverlo)

I membri Dinasty of Fredom inoltre possono partecipare a Corsi di formazione, fare un percorso di risveglio sino ad autodeterminarsi, partecipare e collaborare e proporre in una community che ha come obbiettivo quello di rendersi indipendente da un sistema che ha reso tutti schiavi del debito non solo economicamente, ma anche giuridicamente! 

Però qualche elemento di novità c’era: questa volta non erano tizi con ditte fumose in Bulgaria o Gibilterra, e con conti bancari in Tanzania. Questa volta era un tecnico informatico di Vimodrone, che ci metteva la faccia in prima persona.

Inoltre, le premesse sembravano interessanti perché Spinella permetteva a chiunque di scaricare il programma per fare mining, insisteva sul fatto che Dinastycoin fosse una vera criptovaluta decentralizzata e che l’avrebbe presto messa sul mercato.

Tecnico informatico!? ma lo sa cosa e’ un tecnico informatico questo signore?, o solo ennesimo tentativo di sminuire la mia figura?

Ho gestito una mia software house (srl) per 25 anni poi chiusa nel 2012 per le note vicende di tassazione impossibile italiana. Ho sviluppato software per 30 anni e continuo a farlo (analisi, progettazione e sviluppo)

Ho sviluppato  e gestito per 10 anni (1998-2008) il software di preselezione informatica dei concorsi per notai, uditori giudiziari e dirigenti della Presidenza del Consiglio per il Ministero della Giustizia (deus ex machina).

Ho progettato e sviluppato gestionali di contabilità (sferaflex) e vari gestionali orizzontali (ristoranti, oreficierie, immobiliari).

Ho progettato e sviluppato con la mia software house una libreria per la firma digitale crittografica sin dal 2001 dimatek, venduta a diverse software house italiane,

Ho progettato e sviluppato con la mia software house una libreria per la grafica Visual Imaigng venduta in varie paesi nel mondo a programmatori stranieri sino a pochi anni fa,  

E ora in un anno di full immersion per la comunità  Dinasty of Freedom ho creato una piattaforma backoffice con market place e tante altre funzionalità che permette inoltre la collaborazione e la condivisione dei dati che gestisce 264 tabelle di database,centinaia di viste, form e algoritmi complessi di gestione,  

E  ho modificato e compilato  gli  open source della crittovaluta cryptonote.org producendo wallet Gui e Miner per Windows e Linux… in doppia versione con una variante per il progetto Dinasty of Freedom.

eppure per qualcuno sono un semplice tecnico Informatico… 

Dalla presentazione di Dinastycoin:

Niente male, no? E’ stato quindi con un certo interesse che abbiamo iniziato a studiare meglio questo progetto.

non mi tornano bene i dati dato che l’immagine sopra riportata con quel messaggio e’ stata pubblicata si e no il 14 o 15 DICEMBRE…

Quindi se e’ cosi hanno studiato per diciamo 1 giorno per poi scrivere un articolo che richiede almeno 2 o 3 giorni per scriverlo senza troppi errori? dato che il 19 hanno pubblicato l’articolo. 

ma da quello che leggo nel loro articolo, invece stavano seguendo da tempo il progetto si erano iscritti freebirth probabilmente con un falso nome, in attesa del momento propizio per scrivere l’articolo denigratorio.

Eravamo troppo piccoli con poche centinaia di persone, e non ne valeva la pena, e siamo ancora piccoli, ma probabilmente già diamo fastidio a qualche “italiano purista” dei Bitcoin? o a qualche scamcoin che ci vede come concorrenti?.  

Probabilmente hanno pensato che il momento opportuno era il giorno in cui abbiamo fatto il nostro primo meeting ufficiale,  promosso da Dinasty of Freedom e da Payexe… quale occasione migliore…per il loro tentativo di colpire?

proseguo nel commentare il loro articolo

I soliti dubbi: non comprare a scatola chiusa

Come sempre, quando qualcuno vende o affitta server per il mining è buona norma capire cosa ti affitta in pratica. Perché – al di là dei termini difficili che si usano per far capire il meno possibile – i server per il mining altro non sono che … computer.

Abbiamo chiesto informazioni allo stesso Spinella.

Buongiorno,siamo gli operatori del sito truffacoin.com, esperti ed appassionati di criptovalute, che sul sito ci sforziamo di combattere gli schemi Ponzi che (fingendo di essere criptovalute) stanno truffando migliaia e migliaia di persone .

Le scriviamo perché abbiamo sentito parlare del suo progetto DinastyCoin.

Per chiarezza, le diciamo subito che ci sembra che il suo progetto abbia delle caratteristiche che lo accomunano ad altri progetti poco affidabili, ad esempio la forte enfasi sul marketing multilivello e sulla commercializzazione di pacchetti di cloud mining.

Vorremmo però darle l’opportunità di convincerci della serietà del progetto, e le chiediamo gentilmente di voler fornire alcune informazioni che non ci sono chiare, e che sono fondamentali per valutare un progetto di cloud mining:

1) Dove è situata la vostra mining farm?

2) Che potenza di hashing totale (MH/s) ha DinastyCoin momento?

3) Si possono vedere foto della mining farm?

4) A che potenza di hashing (MH/s) corrispondono i vari pacchetti di cloud mining che vendete?

Le ultime due informazioni, in particolare, sarebbero molto importanti per poter verificare la validità del suo progetto e dei prodotti che lei vende.

La ringraziamo, e le auguriamo un buon fine settimana

Lo staff di Truffacoin

Manco a dirlo, non abbiamo avuto risposta

In particolare, la domanda “A che potenza di hashing (MH/s) corrispondono i vari pacchetti di cloud mining che vendete?” era interessante, perché permette di capire se agli utenti vengono venduti server adeguati rispetto a quanto spendono.

Dato che Spinella non ci ha risposto, siamo allora stati costretti a fare un po’ di calcoli a occhio:

E qui ovviamente si scoprono gli altarini, dato che questa fantomatica mail, inviata Domenica 18 alle ore 12.52 mentre sapevano molto bene che non avrei potuto rispondere essendo impegnato tutto il giorno e la sera sino a tardi. Il 19 praticamente e’ stata una giornata di riposo, il 20 mattina mi chiamano dandomi il link dell’articolo di Truffacoin… 

manco a dirlo non abbiamo avuto risposta

cioè ma è ridicolo..

ma mi prendono per deficiente?

spedisci una mail il 18 alle 12.52 e il 19 pubblichi l’articolo che data la lunghezza dovrebbe aver richiesto  almeno un paio di giorni a tempo pieno tra ricerche, scrittura e correzione della bozza.

Ma fatemi capire! e quando ti aspettavi la risposta il 18 alle 12.53?

si tratta di un evidente articolo che voleva SOLO diffamare e per questo rimangono anonimi, perché’ sanno bene quali sarebbero le conseguenze per loro…

secondo te se ricevi una mail la domenica 18 alle 12.52 e rispondi martedi 20 alle 19:38 credo siano tempi normali fisiologici no? almeno 48 ore le attenderai prima di pubblicare un articolo del genere o no?

ma vediamo da questo “esperto” le domande che avrebbe fatto per determinare se Dinastycoin fosse o meno una crittovaluta

1) Dove è situata la vostra mining farm?

che centra avere o meno avere una mining farm  con il fatto si verificare se è una crittovaluta? mi sfugge questo dettaglio.

Certo le varie habcoin swiss coin, one coin, giracoin, onecoin  ti dicono che hanno una mining farm perchè loro sono Centralizzate e creano una moneta digitale che potrebbe anche essere una crittovaluta ma rimangono sempre centralizzate, dato che le fanno loro per tutti gli iscritti che non hanno opzioni per minarla personalmente e tanto meno offrono sorgenti compilabili del miner…

NOI NO! non abbiamo bisogno di una mining Farm. io ho un PC che estrae come lo hanno tutti gli altri iscritti che stanno estraendo, un PC in casa o uno nell’area Cloud.  

Su richiesta dei membri infatti utilizziamo un’area CLOUD presso una webfarm e installiamo per chi lo richiede un PC dedicato virtuale che estrae Esclusivamente per la persona che lo ha noleggiato senza alcun altro costo oltre a quello mensile.. nessun POOL nessuna Mining Farm centralizzata. Un POOL mining forse lo faremo in futuro come Dinasty of Freedom

il tipo essendo iscritto in Dinasty of Freedom sapeva benissimo che nn abbiamo mai detto o scritto di avere una mining farm, dato che lasciamo a ciascuno di minare autonomamente,  quindi! di cosa sta parlando in quell’articolo?

comunque la risposta che hanno avuto per questa domanda e’ la seguente:

Essendo un sistema totalmente decentralizzato non abbiamo bisogno di mining farm perché’ dovremo averla secondo voi? la minazione e’ decentralizzata e la crittovaluta e’ estratta dalle singole persone, io ho un PC mio personale che fa minazione ma per me non per altri e ognuno se la fa per se, i ho avuto il vantaggio come creatore di iniziare per primo, e di aver estratto qualche settimana in anticipo per poter poi distribuire e pagare i collaboratori e chi ci sta aiutando a diffondere il  progetto dinasty of freedom.

All’inizio era solo possibile scaricarsi il Miner windows 64bit e minare in locale. Era disponibile solo la versione win64 per cui diversi che non potevano usarlo, ci hanno suggerito di creare un datacenter cloud dove ad ogni persona in pratica noleggia un PC in base ad una configurazione scelta.. in quel PC con Windows 2008 a 64 Bit configurato con cpu e ram scelti dalla persona, lavora 24 ore al giorno inviando tutta l’estrazione all’indirizzo della persona

2) Che potenza di hashing totale (MH/s) ha DinastyCoin momento?

e questa la risposta che hanno ricevuto

Questi sono i dati e la formula fatevi il conto

Blocchi attesi  720

Difficolta’ 132886

Blockfound:  4052

Hash rate: 4052/720* 132886 *2*32 /600

3) Si possono vedere  foto della mining farm?

e questa la mia risposta

Ma chi ha mai detto di avere una mining farm e che cosa ce ne faremo oggi almeno? Noi non estraiamo crittovalute per nessuno… Ognuno si fa il dinastycoin per conto suo, unica variante che abbiamo fatto su richiesta dei partecipanti per chi non poteva  o non voleva minare con il su PC, di dare possibilità di noleggiare un pc virtuale in un datacenter cloud.  Viene configurato un pc windows 2008 a partire da 1 cpu 1 GB di ram sino a 4CPU e 16Mb di ram a scelta.

Si pagano i consumi orari costo mensile senza nessun obbligo di continuare infatti quasi tutti pagano mensilmente e ricevono tutto sul loro indirizzo. Un miner lavora per  24 ore e invia tuttto al proprietario del noleggio. I costi sono alti? Noi ci paghiamo i costi orari di chi fornisce il servizio cloud, il supporto 24 ore di monitoraggio sui singoli pc che facciamo noi, attraverso un visual cloud con interventi immediata su ogni segnalazione che ci viene fatta anche da parte di chi ha noleggiato il PC,  una % da distribuire  alla la rete, una % minima per sostenere il progetto. Vi sembra troppo caro?

Se vi puo’ essere utile vi posso mandare attraverso il software visual cloud che ci fa vedere in ogni sala tutti i Pc collegati con il loro IP fatemi sapere se per voi puo’ essere utile per non perdere ulteriore tempo a fare gli screen shot piu’ di quanto ne ho già perso oggi per rispondere a voi, e a chi ha postato anche l’articolo su bitcoin italia che sicuramente vista la velocità con cui lo ha postato quasi in contemporanea  all’uscita dell’articolo, mi fa pensare che sia in stretto contatto con truffacoin, altrimenti sarebbe una coincidenza fenomenale che sia anche un avvocato ( cui è inviata per conoscenza la mail), che casualmente si trovava sul sito truffacoin pochi minuti dopo e che istantanemante pubblica su Bitcoin italia tale post… ma sarà solo una coincindenza non è stato avvisato da nessuno!

4) A che potenza di hashing (MH/s) corrispondono i vari pacchetti di cloud mining che vendete?

Queste le piu prenotate (in Mh/s)

1GB RAm 1cpu = 4.8 

1GB Ram  2Cpu=  5    

2GB RAm 2CPU= 5.2   

Il top

16 GB 4CPU con circa 17   

Le ultime due informazioni, in particolare, sarebbero molto importanti per poter verificare la validità del suo progetto e dei prodotti che lei vende.

risposta:

Non sono queste le informazioni che  possono verificare la validità del progetto, dato che il progetto si chiama Dinasty of Freedom e non Dinastycoin

Dinastycoin è la moneta adottata dalla comunità, creata sempre da me utilizzando i sorgenti forniti sul sito cryptonote.org prima di parlare di scamcoin o finta crittovaluta dovreste informarvi meglio

e termino la risposta che ho inviato alla loro prima email in questo modo:

Vi inviero’ entro domattina anche una mail per rispondere a tutte le inesattezze presenti nel vostro articolo denigratorio. Chiaramente denigratorio!

Se il vostro lavoro è fatto in buona fede vi chiedo cortesemente di darmi nome e cognome di chi ha scritto l’articolo per potermi confrontare faccia a faccia con costui!

E Mi auguro che nel frattempo abbiate già tolto quell’articolo. La quantità di infrazioni che avete commesso sono piuttosto numerose

Intanto come anticipo per la legge della privacy vi diffido a togliere immediatamente il mio nome da quell’articolo e ivi inclusa la mia foto, diversamente procedero’ con le denunce alla polizia postale che non avrà problemi a bloccarvi il sito e a dirmi chi sono le persone che lo hanno scritto.

Non sarei passato immediatamente alla maniere forti se vi foste comportati correttamente. L’invio di una mail alla domenica pomeriggio con le domande e la pubblicazione il giorno di quell’articolo osceno senza dare il giusto tempo per ricevere risposte, sapendo sicuramente che ero occupato e che non avrei potuto rispondere subito, per poi scrivere che non ho dato risposta è davvero pacchiano come errore…  che mostra chiaramente quali erano le vostre intenzioni.. indipendentemente dalle risposte che avreste potuto ricevere

ma andiamo avanti, passiamo ora alla parte relativa al noleggio di un PC nel Datacenter cloud mining dinastycoin… e vediamo che conti si sono fatti

Ad esempio, il pacchetto “mining gold”, le cui caratteristiche sono descritte come “4 CPU/16GB Ram” viene venduto a 5.000 Euro all’anno:

E qui intanto scopriamo un altro altarino ennesimo, il signore che ha scritto questo articolo e’ iscritto in Dinasty of Freedom, quindi pare ridicolo che avendo a disposizione il supporto live su skype dove rispondo io, le tante informazioni che può trovare sul sito, sui gruppi FB, abbia dovuto mandare quella mail con 4 domande poco significative che non assicurano affatto che quella che stai analizzando sia una crittovaluta,

invece le domande che avrebbe dovuto invece farmi erano queste:

  1. Si possono trovare i sorgenti su Github?
  2. La blockchain ha un accesso pubblico ?
  3. Se la blockchain ha un accesso pubblico mi specifica i protocolli di accesso e la documentazione delle API?
  4. Dove posso trovare le caratteristiche tecniche della vostra moneta avete un link pubblico?

Si potrebbe anche chiedere se si e’ gia’ inseriti nei circuiti di cambio internazionali di crittovalute, ma per una nuova crittovaluta si può anche accettare che non lo sia già subito, dato che..

L’inserimento prevede, oltre a tutte le caratteristiche che deve avere la crittovaluta, anche una community di supporto e un progetto dietro che susciti interesse anche esterno di investitori e normali utenti che vogliano comprare e non solo vendere… ed è quello che stiamo creando con Dinasty of Freedom. Se ai cosidetti puristi del bitcoin non piace il metodo affari loro a noi non interessa la speculazione!

Veniamo ora alle altre considerazioni di quanto costui scrive nel suo articolo

Un server con caratteristiche simili viene noleggiato da Aruba a 59 Euro al mese +IVA, che corrispondenti a circa 850 Euro all’anno IVA inclusa, come si vede in questa immagine:

Capite che la differenza è drammatica: Spinella vende a 5.000 Euro roba che costa 850 Euro: in pratica si trattiene come profitto più dell’80% di quanto lo

pagate. Certo, sono calcoli approssimativi. Non appena Spinella ci vorrà fornire dati più precisi sui suoi server saremo in grado di fare calcoli più esatti.

Qualcuno dirà: “Che mi frega? Io sto comunque accumulando decine di migliaia di Dinastycoin, e quando le rivenderò a 1 Euro l’una sarò ricco. Che Spinella guadagni pure!”.

Vedi come si possono manipolare le informazioni e come si può’ gettare fango su un progetto come Dinasty of freedom. Questo signore che ha scritto immaginiamoci che sia un esperto di Crittovalute, ma di certo non è un sistemista, o quanto meno ha volutamente omesso dei dati dato che, alzi la mano chi capisce qualcosa di server, cloud, firewall etc…approfittando dell’ignoranza generale, ha visualizzato il costo base del server standard… non minimamente paragonabile però al servizio PC Server Cloud del Datacenter Cloud Mining di Dinastycoin. Avesse chiesto si sarebbe evitato la pessima figura.

Innanzitutto questo ambiguo e anonimo personaggio  di truffacoin sta cercando di paragonare un Server dedicato Standard con nessun livello di sicurezza e assistenza ad un Server Virtuale Professional  ubicato in un data center Cloud, senza tenere conto neanche di tutti i servizi connessi e interconnessi…

e senza contare che a saper gestire un server dedicato sono in pochi e che la sola attivazione da parte di aruba richiede sempre qualche giorno per ogni server?

ma veniamo ai costi reali confrontando il noleggio del Nostro Pc piu’ potente che possiamo assemblare nell’area Cloud, che ha 4 CPU con 16GB Di Ram che produce circa 18Mh/s al costo di 430euro in bitcoin al mese

Per fare paragone preciso con quello che offre il servizio occorre andare su un Server Pro e non uno standard e pure Managed, cioe’ un server in cui aruba garantisce pieno supporto tecnico e assistenza e anche gestione, deve avere un firewall (ne ho messo uno medio costano anche sino a 166euro/mese) per protezione, l’hardisk e abbondante, ma non si puo’ scegliere meno in questo caso, un servizio di backup e’ obbligatorio per la sicurezza dei dati con una banda elevata,

costa 420 euro + iva…al mese

quindi intanto cominciamo a fare chiarezza su questo punto. e anche a voler scegliere lo stesso Server STANDARD come ha usato Truffacoin

con prestazioni inferiori considerando il servizio Managed firewall e backup andiamo comunque a  344+iva che non sono proprio 59+iva… 

Il nostro servizio di Noleggio Cloud include infatti Tutto incluso, una persona non deve fare assolutamente Nulla se non ordinare il noleggio mensile ed interromperlo quando vuole.

Deve solo guardare nel suo wallet Dinastycoin quello che ha ricevuto ogni giorno. e ha il suo IP pubblico  personale

E’ garantita assistenza e monitoraggio..

se il PC per qualche ragione si blocca (sono Server Windows può’ capitare, allunghiamo la scadenza dei giorni in cui la minazione si era interrotta).

Quindi la quota che si paga include:

  • il lavoro di assistenza (server managed) 
  • include una % che viene pagata agli sponsor anche su piu’ livelli (secondo il piano compensi di Dinasty of Freedom e non di dinastycoin che e’ solo la valuta con cui si paga una parte dei compensi un altra parte in Bitcoin) e
  • include un costo ORARIO di consumo che viene richiesto dal fornitore del servizio Cloud. costo che e’ massimo poiche’ ogni PC lavora con carico di CPU sempre al massimo 99% per i piu’ piccoli con 1 CPU sino al 50% per i PC con 4 CPU e 16GB 24 ore su 24.

Tutto quello che viene ricavato detratti tutti costi e le commissioni pagate serve ad autofinanziare il progetto per il quale si lavora a tempo pieno anche 18 ore al giorno per continuare lo sviluppo sopratutto della piattaforma software e per tutti i servizi ad essa connessi. 

Capite che la differenza è drammatica: Spinella vende a 5.000 Euro roba che costa 850 Euro: in pratica si trattiene come profitto più dell’80% di quanto lo pagate.

Non so se ora questo signore ora riesca a fare calcoli piu’ precisi, ma la differenza drammatica che vedo e’ tra i calcoli sballati che fanno questi Truffacoin con i costi invece reali che sosteniamo noi.

I Conti sono presto fatti:

se si prendesse il server dedicato adeguato invece che un PC Virtuale come suggerisce TruffaCoin, il vero costo sarebbe il seguente:

teniamo il conto annuale che fa Truffacoin:

sono 420,50×12+iva = 6156 Euro o  

344*12+iva = 5036 euro  che sarebbe il costo che dovrebbe sostenere chi acquista un server del genere paragonabile come produzione con servizio analogo nel datacenter Mining Dinastycoin con il Server Virtuale Windows  2008 a 64 Bit con 4CU e 16Gb di ram  al costo di 4950 euro se fosse pagato in unica soluzione.

Quindi se facessimo il conto di TRUFFACOIN avremo pure una perdita e nn abbiamo ancora pagato le commissioni agli sponsor, per fortuna essendo Partner Aruba e usando il CLOUD invece che i Server Dedicati abbiamo costi inferiori e per cui ci sono i margini per pagare commissioni e  per il crowfunding.

Fare i conti in tasca degli altri sopratutto se si vuole gettare fango e’ facile, tanto la maggior parte delle persone poco ci capiscono su server dedicati e servizi connessi… 

Certo, sono calcoli approssimativi. Non appena Spinella ci vorrà fornire dati più precisi sui suoi server saremo in grado di fare calcoli più esatti.

e chiediti  come mai, essendo un membro di Dinasty of Freedom non abbia fatto direttamente a me tutte le domande, e chiediti come mai abbia scritto e parlato di me e della comunità con questi toni . 

Quindi signori di Truffacoin c’e’ anche il margine di bitcoin che serve per autofinanziare il progetto che ha bisogno di tante risorse man mano che si sta crescendo e anche per pagare la spesa per vivere a chi si sta dedicando anima e corpo ad un progetto che potrà solo che migliorare questo mondo…e che vuole lasciare come eredita’…

e c’e’ anche il margine per pagare gli sponsor… pensa un po’.

Ci ho messo 57 anni per trovare la strada il percorso, senza alcun fine personale di arricchimento e so che per una persona come te e’ difficile da comprendere…  ora fatto chiarezza su questo punto andiamo avanti con i commenti, il tipo non si e’ fermato qui

 

Vi prego, seguitemi ancora un po’

Minate Dinastycoin sul vostro PC!

Ci viene detto che possiamo minare dinastyCoin anche sul nostro PC.

Peccato che (sorpresa!) in realtà possiamo minare solo se paghiamo Spinella.

Infatti, i membri appena entrati devono pagare $100 per una licenza del software …. che però permette di minare solo 10 minuti al giorno.

Se vogliono minare di più dovranno fare upgrade del loro livello, fino ad arrivare al livello Miner Founder che per la simpatica sommetta di soli $10.000 può finalmente minare 24 ore al giorno.

Ora qui ti faccio notare la scarsa etica di una persona che pure sapendo dice cosa non vere. Sa benissimo che la speciale licenza per i membri Free costa 100 Dinastycoin e non 100$, eppure stranamente  lo mette come se dovessero pagare 100$, che brutta persona deve essere!

Il freebirth sa benissimo che riceve come omaggio di benvenuto 101DCY che può  usare per comprare prodotti da 100Euro o la licenza Miner che e’ un servizio… niente male no? e iscrivendosi in Payexe ne ricevere altri 30… di payexe. per cui senza vaer speso nulla ha 130euro di potenziale acquisti… garantito per tutti i freebirth!

Tutti sanno e ho sempre detto che i sorgenti di dinastycoin sono disponibili in github e il link si trova anche su dinastycoin.com

 Ma il nostro progetto e’ Dinasty of Freedom che e’ un progetto crowfunding che ha precisi e chiari scopi che, ripeto ancora, anche per allontanare i fumi che aleggiano intorno alla mente di truffacoin:

  1. Dinasty of freedom ha un ingresso gratuito che ti paga 100Dinastycoin che puoi spendere in centinaia di negozi al valore di un 100Euro. gia’ ora.. ma questo truffacoin se lo e’ totalmente dimenticato
  2. Puoi usare 100DCy omaggio per acquistare una versione del Miner che ti permette di estrarre 10 minuti al giorno quanto hai pagato in euro? ZERO. cosa ottieni, supporto illimitato 24ore al giorno. E cosa altro? 5 DCY se vuoi portare altri Freemember, e 2% se questi acquistano pacchetti di Dinastycoin…e tanti altri DCY se collabori in vari modi:
    1. Aiutando nelle traduzioni del backoffice
    2. aprendo ticket di supporto per chiedere aiuto
    3. partecipando ai sondaggi
    4. facendo delle domande pertinenti, le cui risposte poi vengono inserite nelle FAQ ufficiali dell progetto
    5. Identificandoti con la tua foto pubblicata nel backoffice
    6. Partecipando al percorso del risveglio nel sito Dinasty of Freedom
    7. Partecipando alla tua formazione sulle crittovalute e sul sito dinastycoin.com
    8. partecipando attivamente nel forum dinastycoin
    9. Aprendo il tuo negozio e inserendo in esso articoili che accettano pagamenti in dinastycoin (quindi non solo e’ gratis per sempre ma ti fa guadagnare dei bonus in dinastycoin)

e inoltre oltre ad avere il negozio gratuito per sempre e il mercatino usato, c’e’ l’accesso esclusivo al nuovo social network simile a facebook riservato alla comunity che sara’ a breve aperto.  

Qualcuno riesce a dirmi se esiste un qualche sistema che ti offra le stesse opportunità’ con le stesse caratteristiche tutto senza alcuna spesa?

Il dinastycoin ha un valore reale perché permette di acquistare una moneta complementare che ha un circuito di 400 e passa negozi, permette di essere spesa nei negozi della market Place di Dinasty of Freedom con il cambio attuale di 1DCY – 1EURo che e’ solo il cambio iniziale. (Opps!) ma come mai queste cose pero’ truffacoin non lo ha descritto?

chissà come mai, eppure le sapeva bene, e’ un membro di Dinasty of Freedom.

e veniamo ora al Signoraggio di Franco spinella

Franco Spinella e il Signoraggio 2.0

Quindi: se miniamo con i suoi server, Spinella si fa pagare profumatamente.
Per darci il permesso di minare con il nostro computer, Spinella si fa pagare profumatamente.

Insomma, ogni volta che viene prodotta la moneta DinastyCoin, Spinella ci guadagna.

Credo che a queste affermazioni siano state adeguate risposte… nei precedenti commenti…  frasi che vogliono creare nel sentiment delle persone una sensazione di avere a che fare con una persona avida che si sta arricchendo alle spalle di qualcuno. Mentre le cose stanno molto diversamente. ma Molto Diversamente e loro lo sanno! ma evidentemente stiamo dando fastidio a qualche ScamCoin… infatti…

Nel sito di truffacoin notate che parlano di ONECOIN, SPACECOIN e Ora DINASTYCOIN, ma non fanno cenno a SwissCoin , habCoin e Giracoin  tutte moente centralizzate per le quali dovrebbe proporre un articolo per aiutare le persone a capire meglio. Dato che si sono erti a paladini a difesa degli interessi dei consumatori.

Che possano essere sponsorizzati da una di queste di cui non parlano affatto?.

E delle tre il mio sospetto cade su una di di queste che e’ fondata pare anche questa da un Italiano (ma e’ centralizzata totalmente), che credo gli possa bruciare molto il fatto di perdere iscrizioni a causa di un altro italiano!!!!

Probabilmente mi sbaglio! ma un dubbio mi assale!

Ora per fare capire quanto io sia Avido…

vi riassumo in breve:

qui  su questo progetto ci sono 14 mesi di lavoro dedicati a tempo pieno e per me il lavoro diversamente che per la maggior parte delle persone a tempo pieno significa 18 ore..

chi mi conosce bene lo sa, in tutto possono tranquillamente affermare di avere dedicato 7500 ore di lavoro della mia vita e continuano ad aumentare ogni giorno anche ora mentre sto scrivendo questo lunghissimo articolo (e sono 3 giorni dedicati a truffacoin che pagheranno tutti), e non conto la notte anche se dovrei dato che la notte spesso mi ha portato suggerimenti per migliorare il progetto…  

E dunque, visto che questi signori vogliono fare i conti in tasca, glieli pubblico con buona approssimazione…

E Non bo bisogno di stare a contare anche tutti gli altri  costi che ci sono per i web server , pagati ogni mese dall’inizio, e che  attualmente sono 4 tutti dedicati alla piattaforma Software del Backoffice e market place, a dinastoffreedom a dinastycoin e al nuovo social network anche lui con il suo server dedicato e di prossima apertura ..

e neanche menziono gli elevati costi di strumenti software (tools) necessari che devo utilizzare per sviluppare il software che sono tutte licenze regolari che pago anche con canoni annuali….

quelli non li sto neanche a contare, anche se sono un bel po’ di migliaia di euro all’anno.

Allora parliamo solo del lavoro PURO che sino ad oggi approssimativamente e’ di circa 7500 ore fatte tutte da un Programmatore senjor analista e sistemista come me (con 30 anni di esperienza e conoscenza nei linguaggi di programmazione), valgono circa 100Euro all’ora lorde che e’ esattamente quello per cui venivo pagato sino al 2008 quando lavoravo come consulente e programmatore software esterno per il ministero della giustizia (cosi nessuno ha da obbiettare su cio’ che affermo e posso mostrare le fatture che mi pagavano  sino al 2008 per chi le vuole vedere) ..

e potrei dire oggi ce ne vorrebbero 150 per avere lo stesso valore del 2008 dato che ho anche 8 anni di esperienza in più che sono anche quelli che valgono di piu’, ma non li contiamo, rimango a 2008 e se non sbaglio i conti sono 7500×100=750.000 euro che e’ il costo ad oggi di questo progetto solo tenendo conto del lavoro svolto e non del resto!

BENE!

Secondo quelli di truffacoin il signor Spinella si sta arricchendo, peccato che per ora e’ sotto di almeno 750.000 euro dato che le attuali entrate stanno pagando poco più dei costi sostenuti in questi 14 mesi, poiché’  il 90% dei membri sono freebirth e a me sta benissimo basta crescere mentre si continua a sviluppare la piattaforma…

Certo il progetto continuerà a crescere si, certo e  si suppone che i guadagni (di bitcoin e dinastycoin aumenteranno, ma anche il lavoro del signor Spinella, le sue responsabilità, e i costi di conseguenza, a cui si aggiungeranno altro Personale, infrastrutture etc..

il 100% dei suoi guadagni cari di truffacoin, sara’ sempre dedicato al progetto quindi anche se il Signor Spinella guadagnasse miliardi di bitcoin e dinastycoin questi saranno usati per il bene della community e tutti gli eccessi saranno sempre devoluti a chi partecipa alla community pagando maggiori commissioni di Bitcoin e di Dinastycoin.

Per per quanto mi riguarda questo e’ il solo mio scopo di vita  per gli anni che mi rimangono da vivere…

e tanto meno desidero accumulare ricchezze o altre cose materiali, quando ho ciò che mi serve per vivere con onore e dignità il resto della mia vita e portare avanti questo progetto fantastico che sta dando un vero senso e ragione di vita a me e spero a tanti altri delle comunità, qualcosa che ho sempre cercato da quando sono nato…

la vera ricchezza per me sono le persone che parteciperanno e la loro soddisfazione.

M
a questo non e’ qualcosa che puoi capire anonimo personaggio di truffacoin e non ci provare nemmeno a farlo perché ti si fonderebbero le sinapsi…

viviamo su universi paralleli che mai si potranno incontrare.. onesta’, rispetto, amore, etica, collaborazione, redistribuzione della ricchezza, collettività’, ma proseguiamo….

E sapete come si chiama il fatto di guadagnare sulla produzione della moneta? Si chiama signoraggio!

Se ci pensate, è ironico che Spinella, a furia di discorsi sull’autodeterminazione monetaria, sulla dittatura delle banche e sul signoraggio, si sia costruito una bella comunità, e poi come se nulla fosse sia riuscito a far accettare nella sua stessa comunità un signoraggio da fare invidia a Draghi.

Perché non dimentichiamo che il tanto vituperato signoraggio della BCE di Draghi & company è in percentuale molto molto molto minore di quello di Spinella.

Ad esempio, nel 2015 la BCE ha prodotto circa 500 miliardi di Euro. Bankitalia ha il 12% circa delle quote, quindi gli facevano capo 60 miliardi circa. Di questa enorme cifra, Bankitalia ha incamerato 2.8 miliardi di Euro, ma la maggior parte è andata allo Stato, mentre alle banche private (i soci di Bankitalia) sono andati “solo” 340 milioni.

Certo, sono un sacco di soldi, ma sono circa lo 0.1% degli Euro generati.

Spinella si trattiene invece almeno l’80% di quanto investito dai miner per generare nuove Dinastycoin. Roba che Draghi se la sogna!

Evidentemente il signoraggio è odioso solo quando lo intascano gli altri. Se va a Spinella, allora è libertario e “autodeterminazione monetaria”.

Secondo me COSO sbagli di grosso se pensi che chi legge si possa bere tutte le stupidaggini che hai scritto.. 

Tu che sicuramente sei un Bittconiano incallito, cosa pensi che faccia il Bitcoin e chi  sopratutto fa trading di bitcoin tra cui sicuramente questi signori del truffacoin.

Non fate signoraggio?

lo fanno tutti quelli che producono crittovalute se vuoi metterla su questo tono, bitcoin incluso allora.. ma un po’ di vergogna no a scrivere queste cose?!

come viene definito il cambio di una crittovaluta con un altro crittovaluta senza poi fare alcun cambio con le monete a corso, cosidetto, legale anche questo e’ signoraggio?

Le crittovalute sono una rivoluzione che abbattera’ i governi se non ci saranno personaggi come questi di truffacoin! non tanto perche’ incapaci di distinguere una falsa crittovaluta da una vera… ma per il loro vergognoso atteggiamento diffamatore con modalit’ vili e ignobili, al solo scopo di difendere i loro interessi personali o quelli di qualcuno che li comanda..

Noi di Dinasty of freedom vogliamo usare il Dinastycoin per aumentare il nostro potere di acquisto senza cambiarlo in euro per quanto sara’ possibile, ma obbiettivo e’  di arrivare al 100% in un paio di anni o prima, non appena avremo chiuso il cerchio da produttore a consumatore… il Signoraggio e’ un’altra cosa!

Noi invece stiamo creando un ecosistema in cui tutti possono creare il loro reddito si,  e spenderlo nei negozi che si affiliano e partecipano nel nostro progetto.

La mia prima premura e lo sa bene truffacoin e’ di raccomandare di USARE la crittovaluta e cambiarla solo in casi di estrema necessita’.

Dato che noi combattiamo il sistema e la banche e questo governo che non fa altro che servire le banche e indebitare interi popoli rendendoli schiavi… certo questo si!

e da fastidio a qualcuno? oh! certo si!

Mi piacerebbe avere un margine dell’80% perche’ cosi potrei girare commissioni ancora piu’ alte a chi partecipa in dinasty of freedom. Il signore di truffacoin opportunamente non ti spiega che chi fa le qualifiche acquistando Dinastycoin e pagando con Bitcoin fa si che i suoi sponsor vengano pagati con vari bonus/commissioni 60% in bitcoin e 40% in dinastycoin.

E questo pure  con pagamenti istantanei grazie al processore integrato Uphold (oops!) si sono dimenticati di dire pure questo… e allora voglio elencarli qui in breve sintesi per colmare la loro lacuna:

  • Fast start Bonus: va da 2% al 20% a secondo dei pacchetti acquistati sul tuo primo diretto (60% BTC e 40%DCY)…
  • Level Up bonus: va da 1 a 6 livelli  di profondita e paga con % diverse a secondo della qualifica (60% BTC e 40%DCY)..  
  • Bonus Matrice:  che paga secondo una matrice 3×3 creata automaticamente con tutti quelli che si qualificano acquistatndo dei dianstycoin e che porta vari guadagni sia in Dinasty coin che bitcoin
  • Bonus Sponsor: Ogni mese 10 persone piu’ proattive ricevono compensi questi solo in DCY
  • Bonus Meeting: ad ogni meeting vengono premiati tutti i partecipanti anche questi solo in DCY

Che almeno il banchiere centrale si guadagni lo stipendio!

So che alcuni dei miei lettori rabbrividiranno, ma secondo me il signoraggio non è neanche tanto male, se va a un banchiere centrale che governa la moneta con saggezza, portandola al successo e tenendola lontana dai disastri e dall’inflazione galoppante.

non so i lettori ma veramente qui a rabbrividire sono io a leggere tutte queste insulsaggini

Nota a margine: alcuni obietteranno al fatto che parliamo di Spinella come di un “banchiere centrale” quando DinastyCoin vuole essere una criptovaluta decentralizzata.Ma non è un caso: per tenersi stretto il suo guadagno/signoraggio, Spinella ha fatto sì che Dinastycoin venga minata solo dai suoi server o da server che hanno ottenuto da lui una licenza.

l’ho già scritto ed e  meglio ribadirlo, che Dinasty of Freedom e’ un progetto che utilizza Dinastycoin e chi partecipa finanzia in parte il progetto per farlo crescere e ne riceve in cambio lauti compensi a secondo del lavoro che andrà a fare… mentre chi non e’ interessato al progetto Dinasty of Freedom.  

  • chi e’ una persona che pensa di non aver bisogno di liberarsi dalla  schiavitù del sistema .
  • che pensa di vivere in una società perfetta e non desidera cambiarla,
  • che tutto gli sta bene cosi
  • che non ha bisogno di capire,
  • che non ha bisogno di partecipare in una comunità autodeterminata e di autodeterminarsi a sua volta
  • che non gli serve avere un negozio on line gratuito
  • che non vuole Comprare e vendere prodotti nel mercato di Dinasty of Freedom utilizzando dinastycoin e bitcoin
  • ma ciò’ nonostante gli interessa minare i dinastycoin

bene questa persona si va a prendere i sorgenti pubblici se li compila e si fa gli affari suoi,  se gli piace tanto il Dinastycoin tra le mille altcoin e vuole fare solo lo speculatore.

Questo anonimo personaggio di truffacoin sapeva benissimo che erano disponibili i sorgenti su github perche’ lo dico sempre ma non ne fa cenno minimamente.(opps!)

Nei fatti la produzione della moneta è centralizzata. Chiamare Dinastycoin “decentralizzata” è una fandonia bella e buona.

Quasi spero per il bene dell’autore di questo articolo di non venire mai a conoscere il suo nome perché’ qui tra violazione della privacy e diffamazione, ne ha da pagare per lui e le sue prossime generazioni… non ha bene capito che sono una Personalita’ Giuridica e soggetto di diritto internazionale, eppure dovrebbe averlo sentito, ma probabilmente pensa si essere al sicuro nascondendosi nell’anonimato come un vile….

E dato che lo ha capito credo si guarderà’ bene a farsi mai riconoscere! infatti anche il sito truffacoin.com e’ ben protetto da WHOISGUARD PROTECTED. .

Io mi chiedo, ma se pensi di essere nel giusto e pensi di dire la verità e quindi se dici la verità basata su fatti, nessuno ti potrà neanche querelare, ma anche se ci prova, se sei TU nel giusto e dici la verità che problemi hai a farti riconoscere?

fai contro querela e gli chiedi doppi danni! invece! o no?

Tu vedi il mio telefono, la mia faccia il mio nome pubblicati sui siti.. pensi che chi ha qualcosa da nascondere lo farebbe? e i tuoi dove sono?

Spinella ne controlla l’emissione e intasca il signoraggio: è a tutti gli effetti un banchiere centrale, tant’è che cerca di fissare il cambio del Dinastycoin verso le altre valute, esattamente come fa la BCE per l’Euro

Ma se esaminiamo le azioni di Spinella nelle vesti di auto-nominato banchiere centrale, vedremo che il nostro Franco, come plutocrate, non vale granché.

le fesserie si sprecano qui… io, e’ vero, ho proposto alla community una strategia una linea da seguire una volta che avremo il DCy cambiabile sul mercato, e sono tutti d’accordo a seguirla…

io non ho imposto alcun cambio, ma il nostro e’ un valore reale dato che come già detto (e come truffacoin si e’ guardato bene dallo scrivere) siamo già cambiabili da alcuni mesi con una moneta complementare Payexe, in via ufficiale.

Domenica 18 come sa bene chi ha scritto l’articolo di truffacoin, ero al Meeting Crittovalute Vs monete Complmentari organizzato insieme a Payexe.

Nel nostro backoffice tutti possono comprare Payexe con Dinastycoin e andarli a spendere in centinaia di negozi reali… e nel nostro market place, anche se ancora in via di sviluppo, ci sono già quasi 200 articoli di vari negozi aperti dagli stessi membri iscritti, in cui si possono acquistare prodotti con una percentuale di Dinastycoin sempre con il cambio di 1DCY per 1 Euro…

Quindi quello del Dinastycoin  e’ un valore reale perché’ la community e i negozi l’accettano.. anche le stesse qualifiche Dinasty of freedom chi le acquista paga 1DCY x 1 Dollaro con un piccolo sconto che ormai sarà presto azzerato dal cambio 1euro = 1 Dollaro.

E anche in questa ultima frase quindi ci sono altri gravi calunnie e bugie che continuano ad aggravare la posizione di truffacoin che ormai chi sta leggendo avrà ben capito quale piano ci possa essere da parte di costoro. Diffamazione pura  semplice, per qualche loro interesse.

Dobbiamo scoprire solo quale interesse avevano a scrivere un articolo diffamatorio, scoprendo chi ci sta dietro a truffacoin scopriremo anche quale era il loro scopo.  

Ma continuo nel commento del loro articolo:

Ad esempio, ad agosto 2016 lancia una raccolta di firme per far includere DinastyCoin in C-Cex, una borsa per lo scambio di criptovalute.

Solo a fine settembre, dopo aver raccolto tutte le firme necessarie per raggiungere la soglia, si accorge che il software da lui usato per Dinasycoin non è compatibile con C-Cex (oops!)

Intanto cominciamo a dire che ci stiamo muovendo su territori inesplorati per cui tutto quello che si sta facendo e’ esperienza che si accumula, e quindi ho ammesso anche io la mia superficialità ignorante, dato che e’ stato il primo sistema di voting in cui ci siamo inseriti.

Tra l’altro senza la volontà poi di vincere il voting, e fatto per puro test, dato che abbiamo una comunità’ ancora molto piccola ora, e  figuriamoci a settembre come eravamo.. ma era la prima verifica che volevo fare per assicurarmi di avere per Dinastycoin tutti i requisiti per poi entrare in tutti gli altri sistemi più’ grandi anche di c-cex. Test ampiamente superato!

Per quanto concerne la compatibilità con la loro piattaforma, sebbene una parte e’ solo mia responsabilità’ l’ammetto, ma non avendo proprio intenzione di entrarci subito non avevo approfondito subito questo particolare, ma anche da parte di C-Cex che pur conoscendo le nostre caratteristiche non ci aveva informati di questo non trascurabile dettaglio.

Infatti ce lo hanno detto solo dopo aver vinto il voting.. e dopo le mie insistenze hanno pure scritto nella pagina di richiesta quali erano le tecnologie supportate.. cioè’ quelle canoniche come bitcoin , ethereum… ma questo e’ qualcosa su cui sto ancora lavorando in contatto diretto con c-cex.

E allora il signor anonimo di truffacoin non vi ha detto che se vieni accettato in un sistema di voting non puoi non essere una Crittovaluta VERA, perché loro hanno chiesto e compilato i sorgenti Dinastycoin come prima cosa…

ma un conto era compilare i sorgenti altra era poi integrare il tutto nella loro piattaforma… e qui la loro mancanza ad non avermi avvisato subito prima di accettarci…

Ma la dimostrazione assoluta della decentralizzazione dinastycoin e’ proprio questa: C-CEX glielo dimostrava e ci hanno inserito nel sistema di voting che per una crittovaluta nata da 3 mesi con 100 minatori attivi era un bel risultato o no?… ma il mr X di truffacoin invece si sofferma sul fatto della compatibilità de del mio errore di valutazione (continuando il suo attacco personale alla mia persona)  (oops!)

Solo a fine settembre, dopo aver raccolto tutte le firme necessarie per raggiungere la soglia, si accorge che il software da lui usato per Dinasycoin non è compatibile con C-Cex (oops!)

Bisogna arrivare al 30 novembre perché il novello Draghi spieghi chiaramente il pasticcio al suo popolo:

come spiegato in precedenza, la loro piattaforma non supporta la tecnologia Cryptonote, non avevano specificato nè chiesto questo particolare quando è stata fatta e approvata la nostra richiesta, e quindi ora devono sviluppare una interfaccia che non hanno

La comunicazione che c’erano problemi tecnici con C-CEX per l-implementazione e’ stata data ben prima a ottobre e comunicata nei webinar…

Ma come, Franco? Tu sei il banchiere centrale di Dinastycoin, una valuta di cui hai prodotto finora più di 500 milioni unità (pari a 500 milioni di Euro, a quanto dici)…

E’ daje! ma ci fosse una riga che potessi evitare di commentare, avrei finito prima sono 2 giorni che sto a scrivere… allora i 500 milioni li sta producendo la rete e io ho il mio nodo come hanno tutti, ho iniziato per primo certo, ne ho di più’ di altri si.. certo normale, ma ci sono tantissimi milionari tra i nostri membri, tantissimi e aumentano ogni giorno…

e il valore non lo dico io mio caro Truffacoin, ma lo ha deciso il mercato, se pur piccolo che abbiamo,

  • lo ha confermato Payexe che ci cambia i Dinastycoin  1 a 1 per poi spenderli in centinaia di negozi,
  • lo confermano coloro che acquistano le qualifiche che includono i Dinastycoin per ricevere anche commissioni di affiliazione i quali  pagano 1Dcy per 1 Dollaro,
  • lo confermano i clienti/membri che acquistano nel market place dinasty of fredoom pagando in Dinastycoin prodotti da 1euro pagando con 1 DCY
  • lo confermano i negozianti  del market place dinasty of freedom che vendono i loro prodotti ricevendo Dinastycoin al cambio corrente 1 a 1 oggi e al cambio che ci sara’ domani

 NON LO DICO IO! cari di truffacoin

 

Io sono uno come lo sono tutti gli attuali oltre 800 iscritti.. Tutti esseri umani e 1 rettiliano, un perfido traditore che ha scritto quell’articolo subdolo di nascosto per conto di qualche altra scamcoin forse, lo scopriremo!

Adesso vedi che C-Cex non è compatibile con il software che TU hai scelto e ti aspetti che LORO sviluppino l’interfaccia?

Consiglierei all’illustre Ignoto di truffacoin di evitare di avventurarsi in affermazioni simili riguardanti C-Cex perché’ potrebbe molto presto essere smentito dai fatti! 

Un bravo banchiere centrale, nel governare questa economia da mezzo miliardo di Euro, direbbe “niente paura, investo io qualche decina di migliaia di Euro per sviluppare questo pezzo di software, per il bene della nostra moneta!

E’ così che un bravo banchiere centrale si guadagnerebbe il suo signoraggio, caro Spinella!

Sentite è facile scrivere cosi senza avere davanti la controparte, ma parlereste cosi se ti trovassi faccia a faccia davanti a me? ..

Facile scrivere nell’anonimato di una tastiera, ma che ne sai tu di quello che sto facendo? ma come puoi permetterti di fare illazioni del genere con quale coraggio!

che cosa ne sai?

pensaci bene prima di scrivere idiozie del genere.. perché ti si rivolteranno tutte contro una dopo l’altra! non hai la più pallida idea delle conseguenze che queste energie negative che stai diffondendo potrebbero avere su di te.

CAROTRUFFCOIN

Invece di darsi da fare per la sua economia, Spinella si lamenta dei suoi sudditi:

… tutti quelli che ci sono oggi hanno tanti dinastycoin in cassaforte , ma molti si preoccupano solo di accumularli senza contribuire a far crescere la comunità (tipici italiani) per cui tutti poi andrebbero li a cercare di vendere, ma … comprare… non lo farebbe ancora nessuno.

La lista delle diffamazioni si allunga, e inoltre ti contraddici, prima dici che ho io i 500 milioni di dinastycoin e poi scrivi oggi c’e’ gente che ha tanti dinastycoin in cassaforte. Ah si magari dici che glieli ho dati io. certo certo!

Non se se oltre a lamentarsi dei “tipici italiani”, Spinella si renda conto di cosa sta dicendo:

tutti andrebbero li a cercare di vendere, ma comprare …. non lo farebbe nessuno

In pratica, sta riconoscendo che nessuno vorrà comprare la sua DinastyCoin al prezzo esagerato che ha fissato a 1 Euro.

ma tu truffacoin non ti stai rendendo conto di quello che scrivi…  non mi soffermo sul valore di 1 euro che ti ho già ampiamente spiegato e sapevi benissimo che non e’ fissato da me, ma dal nostro mercato dalla nostra comunità’…

Ti spiego una cosa che riguarda i sistemi di cambio crittovalute che forse tu dall’alto della tua grande intelligenza ti e’ sfuggita:

Quando una persona mette in vendita 1 Bitcoin a 700$ e qualcuno lo compra automaticamente il bitcoin vale 700$ per tutto il mercato non solo per chi l’ha comprato, sei daccordo?

Se una persona acquista un Dinastycoin per 1 Dollaro sei d’accordo o no che sino  a che qualcuno non lo comprerà ad un prezzo diverso il prezzo sara’ di Un Dollaro per un 1 Dinastycoin?

e sei d’accordo che se io posso comprare 100 Payexe per 100 Dinastycoin e con 100 Payexe posso comprare 100Euro di prodotti , il Dinastycoin vale 1 euro in quel momento?…

sei d’accordo che se posso comprare articoli direttamente in dinastycoin e chi me li vende accetta di riceverli al cambio di 1Euro per 1 Dinastycoin in quel momento il valore del Dinastycoin e’ di un euro?

Correggimi se sbaglio!

Se non lo sai, ma so che lo sai, dovevi solo omettere cose scontate per poter scrivere le tue oscenità:

  1. Il valore di una moneta decentralizzata e’ deciso dalle persone che la usano! attualmente, niente governi e niente banche centrali, anche se attualmente si può’ usare “solo” in centinaia di negozi payexe e nel nostro market place che non ha ancora molti negozi operativi ma stiamo appena iniziando, ma questo vuol dire che centinaia di persone hanno accettato questo valore… ora dimmi quanto vale 1 Dinastycoin? chi ha deciso quanto vale? Io?  non credo! Io posso dare delle linee guide in questa fase e sta a tutti gli altri seguirle o meno.
  2. e siccome il numero di negozi salirà vertiginosamente come il numero di minatori e nel contempo si ridurrà sempre più la produzione di Dinastycoin.. va da se che nessuno (minimamente intelligente)  vorrà venderlo ad prezzo inferiore al mercato.. a meno che non sia stupido o magari abbia interessi suoi personali  come ad esempio potrebbero avere certe pseudo crittovalute.. di cui tu di truffacoin penso faccia parte o semplicemente sei solo un povero troll pagato da loro per infiltrati e fare l’ignobile.

 Come mai? Perchè, caro Spinella, hai prodotto 500 milioni di Dinastycoin prima di avere una vera economia, generando una quantità di moneta tale da scatenare l’incubo di ogni banchiere centrale: un’inflazione galoppante.

tutti questi CARI sono preoccupanti ed inquietanti CARO signor ignoto, io non ho prodotto 500 milioni di dinastycoin e mi piace ribadirtelo, ma lo ha fatto la rete… decentralizzata, peer to peer , distribuita, sicura, anonima,  con qualche centinaio di PC (per ora) che lavorano ognuno in modo autonomo. Perciò’ finiscila con sta storia e sparisci dalla nostra comunità se ci sei ancora!!

Se vuoi accedere alla blockchain pubblica studiati la documentazione disponile sul sito dinastycoin.com e accedi con semplici chiamate Http/Json puoi fare tutto, invece di rompere le scatole e farmi perdere tempo per sapere se si tratta di una crittovaluta vera…

lo sai  BENE che lo e’ il tuo articolo e’ stato solo un autogol!

E’ ovvio a tutti (incluso Spinella) che a causa di questa sovrapproduzione Dinastycoin è condannata a svalutarsi bestialmente non appena andrà sul mercato.

ah! non dimenticare che noi siamo già sul mercato,  la gente compra e vende con i dinastycoin, ma tu lo sai, ma non lo puoi scrivere altrimenti non avresti potuto pubblicare su Truffacoin (siamo al paradosso) e te l’ho già’ spiegato sopra… il nostro non  e’  un semplice progetto e’ ben altro che una semplice crittovaluta…  e un nuovo stile di vita un percorso che proponiamo per risvegliare le persone….

e dovresti vergognarti a scrivere queste cose.. anche perché’ tu sai bene la verità avendo frequentato la community.

Un banchiere centrale serio prenderebbe delle contromisure: ad esempio, rallenterebbe la produzione di nuova moneta. Ma Spinella non può, altrimenti come troverebbe nuovi sudditi disposti a comprare i suoi carissimi server?

Sino ad ora pensavo, per come ti eri presentato nella tua Mail, che tu fossi un esperto di crittovalute… ma capperi manco quello..

ma chi sei?

Veramente non ne sai proprio nulla.. ma davvero!

certo se fossi quello per cui tu vuoi farmi passare, cioè il draghi della situazione, che genera moneta senza criteri dal nulla, allora avresti anche ragione…

ma purtroppo per te non e’ cosi!

Sarebbe bene che ti studiassi meglio come funzionano le crittovalute, prima di dire altre stupidaggini. La possibilità di rallentare la produzione?

ma ti rendi conto di quello che scrivi o no?

Eppure sul sito dinastycoin.com ci sono tutte le specifiche tecniche. 

Allora le crittovalute sono generate con un numero di pezzi finito deciso a priori. Ad esempio 21 milioni per il Bitcoin e 2 miliardi nel caso del Dinastycoin.

La produzione e’ fatta sulla base di algoritmi matematici, che fanno si che il numero di pezzi generato rallenti automaticamente man mano che vengono estratti nuovi blocchi.

Ti faccio un paio di esempi cosi capisci, il bitcoin ogni 2 anni dimezza la produzione oggi siamo a 12,5x blocco e continuerà a dimezzare e nel 2140 sara’ estratto ultimo bitcoin.

Nel caso del dinastycoin funziona leggermente diversamente, ogni giorno sono estratti 720 Blocchi 1 ogni 2 minuti, indipendentemente da quanti minatori ci sono, i minatori presenti nella giornata si dividono tutti i dinastycoin contenuti nei 720 blocchi.

Siamo partiti con 7500 dinastycoin per blocco oggi ce ne sono  meno di 4000. e continueranno a diminuire un pochino di pochi decimali blocco dopo blocco sino a che si esauriranno fra parecchi anni… 

Questo genere di diminuzione costante farà si anche che il valore del Dinastycoin subirà meno oscillazioni di valore rispetto a valute molto speculative come il Bitcoin.

Allora anche te che scrivi in Truffacoin, che non ti fai riconoscere, dovresti capire che se ho migliaia di minatori con migliaia di negozi , con una moneta che diventa sempre più’ difficile da estrarre, non solo non ci sara’ inflazione, ma ci sara’ DEFLAZIONE.  

Il potere di acquisto continuerà ad aumentare…cosi come la tua Bile!

Se fossi superpartes capiresti che un progetto con una comunità’ come la nostra, in crescita costante, con un market place dove tutti possono aprire gratis il negozio on line, gratis senza costi, e con possibilità di poter integrare un gateway di pagamenti on line, anche in qualsiasi altra piattaforma e con una APP (in elaborazione) per poter ricevere pagamenti anche nel negozio fisico…

beh allora…. ma che te lo dico a fare tanto non capiresti!

in  un paese conciato male come l’italia con tassazione al 75% forse 80% non può che avere un successo strepitoso.. che non arricchirà me! ma tutta la comunità che si sta creando e  in cui anche io vivo!

Noi, al tuo contrario, stiamo creando un sistema che aiuterà le aziende a ridurre sino  ad azzerare la tassazione, e gli utenti finali ad aumentare a dismisura il loro potere di acquisto e tutti quanti a liberarsi da un sistema opprimente di schiavitù’ del debito.

E… tu oltre a scrivere articoli insulsi, denigratori e calunniatori come quello che hai scritto su Truffacoin cosa fai nella tua vita?

cosa costruisci?

cambi bitcoin per euro per il tuo “indebitamento” personale e questo e’ il tuo apporto per rendere il mondo un posto migliore?

Cosa fa invece? Introduce le classiche restrizioni allo scambio, come le banche centrali del blocco sovietico degli anni ‘70 e ‘80.

La regola di base che deve essere rispettata da tutti i membri Dinasty of freedom che metteranno in vendita i Loro Dinastycoin di non scendere MAI sotto l’euro o sotto 1,12 Dollari, pena esclusione dalle future minazioni.

Esattamente come successe nell’Europa dell’Est, è chiaro che nascerà subito un mercato nero di gente che vende sotto al tasso ufficiale per cercare di recuperare qualcosa prima del crash definitivo. La storia lo insegna.

Spinella invece prosegue imperterrito e rincara la dose minacciando:

l’importante come dicevo e’ che nessuno accetti di vendere a meno di 1,12 Dollari. Ci saranno sicuramente richieste di acquisto a prezzi anche molto inferiori. GUAI! lasciarsi Tentare! Chi lo fa crea un danno a TUTTA la comunita’ Dinaty of Freedom e ne paghera’ ovviamente le conseguenze.

Io non minaccio cari signori di Truffacoin, io consiglio e ciò’ che dico non e’ gradito dalla comunita’ non lo applico… ma evidentemente non conoscete cosa sia la democrazia diretta non è questa la sede per spiegarla!

Non sarà sfuggito ai lettori più attenti un piccolo problema in questo ragionamento. Spinella ci raccontava: “DinastyCoin è una criptovaluta anonima e decentralizzata

Ma se Dinastycoin è anonima, come farà Spinella a identificare i ribassisti per fargli “pagare le conseguenze” ed escluderli dalle “future minazioni”?

Se la mia transazione con cui vendo 100 Dinastycoin per 1 Euro è anonima, come farà Spinella a beccarmi? Oops!

continui ad ignorare nei tuoi messaggi a mischiare volutamente ciò che avviene in Dinasty of freedom e quello che può fare chi si fa la minazione per conto suo compilandosi i sorgenti disponibili.

Di sicuro ai lettori non sara’ sfuggito il tuo inutile tentativo di attaccare la mia persona per tutto il tuo articolo, gettando discredito e dandomi del bugiardo, dato che scrivi tutto l’opposto di quello che sono.

Ti e’ sfuggito il dettaglio che e’ tema del tuo articolo, della distinzione tra Dinasty of Freedom e Dinastycoin.

Il sistema di Dinasty of freedom prevede di creare un ecosistema dove si possa controllare limitatamente anche il valore del dinastycoin, ma a favore e con il consenso di tutti, quindi finiscila di appiopparmi titoli da dittatore, sto creando io il sistema,

certo,

sono io che devo per forza iniziare, qualcuno in grado di farlo lo deve pur fare, qualcuno deve pur creare le prime regole

certo,

qualcuno lo deve fare all’inizio, ma sto anche inserendo strumenti di Democrazia diretta nella comunità, e come tutti sanno io sono un decentralizzatone per natura..

Per me unica forma sociale valida e’ la democrazia diretta con moneta sovrana….  2 cose che assieme non si vedranno mai negli stati moderni, anzi andiamo sempre più’ la deriva della globalizzazione, una moneta unica centralizzata e un piccolo gruppo di persone a governare tutto il mondo…

Ma noi siamo appena all’inizio e tu vuoi fermarci? che interessi hai per farlo?

Io ho la fortuna di avere della capacita’ che non sono comuni , posso dirlo per esperienza vissuta e non per vantarmi, ma e’ cosi, per la mia visione, la mia onesta’ e la mia moralita’ e le mie conoscenze informatiche ed imprenditoriali  e per il mio impegno profuso in tutta la mia vita dedicata sopratutto al mondo del bit…

per i quali ho fatto tante rinunce anche dolorose!

Quindi elaboro idee e ho la fortuna di poterle trasformare rapidamente in software… e diverso anche da tutti gli ideatori di crittovalute che non hanno le capacita’ imprenditoriali, o i fondatori di scamcoin che di informatica e di crittovalute ne sanno poco… questo nella maggior parte dei casi che ho avuto modo di conoscere personalmente… da quando sono nel mondo del lavoro a 21 anni, e 36 anni di esperienze non sono pochisono un bel numero per fare esperienze.

Ora per il tuo ultimo OOPS ti voglio dire che, cio’ che io ho detto, e ripeto TUTTI sono d’accordo nella comunità, ne’ mai io farei nulla in cui non ci sia una maggioranza a volerlo.

Io ho ora la responsabilità di rappresentare la comunità che ho creato,  me la sono presa e per il momento la devo mantenere.

Io ho detto esattamente questo:

che una volta che saremo in un exchanger esterno, nel caso in cui si scoprisse che uno della comunità avesse venduto ad un prezzo inferiore al minimo di 1 euro che e’ il prezzo giusto per le ragioni sopra descritte, danneggiando tra l’altro sia se stesso che la comunità’, ripeto nel caso in cui si venisse a sapere, sarebbe estromesso dalla comunità…. 

e tutti sono in accordo con questo. Come fare a saperlo… non si può! 

E’ evidente, che unico modo di saperlo e’ che chi lo facesse poi ne parli a qualcuno…  anche perché’ stiamo parlando di un exchanger di terze parti esterno per cui evidentemente anche uno inesperto capirebbe 3 cose:

  1. sei inserito in un sistema di cambio crittolvalute.. sei una crittovaluta (punto)
  2. Chiunque all’interno di questo sistema e’ libero di fare quello che gli pare vendere e comprare ai prezzi che gli pare. Un asino lo sa pure!
  3. E allora e’ evidente che cio’ che NOI (non io) diciamo nella comunity e’ che non vogliamo avere chi rema contro.. E’ sottointeso non dovremo neanche dirlo, nessuno a parte un infiltrato come Truffacoin avrebbe interesse a sminuire il valore… dato che per qualche sua ragione particolare ha deciso di farci questa pubblicita’ negativa..

E
in ogni caso anche se si dovesse scoprire a volte le persone non tengono la bocca chiusa, gli blocchiamo l’accesso, nessuno al mondo potrà impedirgli di andare a caricare i sorgenti compilarseli e continuare  a produrre dinastycoin.

Mi dispiace contraddirti, ma proprio non c’è verso per fare diventare centralizzato Dinastycoin e per quanto riguarda la Comunità neanche perchè la comunità è centralizzata ma composta da tutti i membri che costituiscono la coscenza collettiva della Comunità!

NO, Non gliela fai proprio! ci hai messo tanto impegno te lo riconosco! ma non c’è trippa per gatti, mi dispiace!

Quello che sono sicuro e’ che solo un idiota venderà’ il dinastycoinn a prezzi inferiori per il semplice fatto che potrà usarli per comprare prodotti a 1 euro x 1 DCy minimo o superiore..

Te lo chiedo:

se tu puoi usare 100Dinastycoin per comprarti un paio di scarpe da 100 euro, che fai ?

ti vendi 100 dinastycoin a 0,5 per esempio per avere 50 euro, sapendo che tempo che arrivi nel negozio magari il prezzo sara’ gia’ diventato 110 euro per effetto della inflazione dell’euro?  

o invece usi i 100DCy per comprarti le tue scarpe subito?  e magari per effetto della deflazione aspettando un po’ le paghi 90DCY?

vedi te!

Per questo il sistema che ho ideato e’ unico e unico rimarra’ per un pezzo…. e se qualcuno lo copiera’ ben fatto! se con gli stessi obbiettivi morali, sociali ed etici

 

Il banchiere centrale ha creato una valuta “non controllata da governi, banche o altre istituzioni” e poi cerca di controllarne il cambio… Buona fortuna, ne avrà bisogno.

Perché i Dinastycoin sono destinati a crollare di valore non appena cominceranno ad essere scambiabili liberamente contro Euro o Bitcoin, e tutti i sudditi di Spinella si troveranno con un pugno di mosche.

Lui invece avrà intascato, e ovviamente non in Dinastycoin, ma in sonanti Bitcoin.

Finalmente hai finito di scrivere idiozie caro Truffacoin… con il tuo banchiere centrale del menga..

Quello che stiamo facendo noi non lo ha mai fatto nessuno, noi abbiamo creato una community e poi una crittovaluta  qualche mese dopo e ora si sta creando un ecosistema di negozi client e consumatori gestiti con una piattaforma innovativa autogestita, autoprodotta da noi.

Questo ancora prima di andare al cambio internazionale, perchè è quello che vogliamo,abbiamo la nostra  piattaforma di commercio elettronico, i ìl nostro exchanger interno, il nostro sistema di democrazia diretta… altro che centralizzazione… e nei cambi internazionali ci andremo appena avremo i numeri che ci servono per sostenere acquisti e vendite anche da parte di esterni alla comunità, attirati dal nostro progetto e dalle migliaia di negozi dove poter spendere Dinastycoin!

Oggi siamo l’unica crittovaluta scambiabile con una moneta complementare e non sara’ certo un personaggio vile come te a creaci un problema scrivendo falsità’ e diffamando il fondatore..

Sei un piccolo uomo… non rappresenti bene gli esseri umani evoluti!! sei solo uno schiavo al servizio di qualcuno piu’ scaltro di te!

e concludo questo lunghissimo articolo pubblicando per intero la seconda mail (raccomandata PEC) che ho inviato a truffacoin a seguito della loro risposta alla mia prima (quella che rispondeva ai loro 4 punti inviata domenica 18 poco prima di pubblicare il loro articolo)

Bungiorno

Intanto gradirei come le avevo richiesto di conoscere nome e cognome della persona con cui sto interagendo…. Immagino che sia in buona fede per cui non penso che ci sia alcun problema a fornirmi anche il suo nome e cognome

>>>un articolo del genere, cosi ingiurioso e pieno di falsita’

Rispondero’ punto per punto al suo articolo successivamente in un articolo pubblico di cui le daro’ indirizzo…  

Per ora le dico solo che ha usato  il  classico sistema usato dai giornalisti che dicono delle mezze verita’  orientandole secondo il loro interesse o di quello di qualcuno che lo dirige. O a pensare alla sua piena onesta’ non ha capito il progetto… se lei nota nel sito c’e’ anche un numero di telefono bastava telefonarmi e chiedere per avere dettagli sul progetto … probabilmente si e’ anche iscritto come freebirth.. ma non ha davvero colto l’essenza di questo progetto ….ma lei nella sua mente o nella mente di qualcun altro che ha suggerito l’articolo aveva gia’ tutto scritto. Non ha capito la differenziazione tra Dinasty of Freedom e Dinastycoin

Ha usato per tutto l’articolo il mio nome il che non le e’ permesso non le ho dato alcuna autorizzazione, per la legge della privacy. Ricevera’ per questo Diffida ufficiale se non toglie nome e foto dall’articolo e se non fa le correzioni opportune o lo cancella del tutto!

Ha usato toni denigratori e allusivi sempre riferiti al mio Nome e cognome e quindi alla mia persona essere umano… e questa e’ una lesione dei diritti umani a cui io faccio riferimento Articolo 27.2 non essendo piu’ italiano, ma una personalita’ giuridica legale rappresentante  del soggetto giuridico e quindi soggetto di diritto internazionale.. quindi non mi veda come il classico italiano schiavo e pauroso di far valere i suoi diritti.

Inoltre la cosa che mi ha dato davvero fastidio e non potra’ che essere d’accordo e’ che lei mi manda una mail alle 12:52 di domenica e sapeva con certezza che non avrei potuto leggerla visto che ero impegnato al meeting mi augura pure buon week end quando era la domenica pomeriggio.. forse avrebbe dovuto inviarla venerdi per essere credibile… e non ha atteso un tempo adeguato quindi per ricevere risposta l’articolo era gia’ stato preparato quando ha inviato la mail, che e’ stata una pura formalita’ per poter scrivere che io non avevo risposto…. non si scrive un articolo del genere in 5 minuti, lunedi era gia’ pubblicato

Il primo  grave errore del suo articolo e’ la mistura tra Dinasty of freedom e Dinastycoin. Lei deve cambiare il titolo e scrivere Dinasty of Freedom e’ uno scam

Poiche’ dinastycoin non ha nulla a che vedere con il piano di Dinasty of Freedom se non che l’ho creatsempre io ed e’ stata adottata come valuta all’interno del progetto. Infatti dianty of freedom e’ nato 6 mesi prima del DinastyCoin che ha iniziato a essere minato nella comunita’ a maggio.

Le faccio una domanda se dinasty of freedom avesse adottato Monero come crittovaluta… cosa avrebbe scritto nel suo articolo Monero e’ uno scam? E le dico MOnero non per caso, dato che Dinastycoin utilizza la stessa tecnologia Criptonote

Ha veramente fatto una  confusione dettata dal desiderio di gettare fango su un progetto italiano etico che sta aiutando e aiutera’ tanti italiani oggi  difficolta’

> >>>>Se vogliono minare di più dovranno fare upgrade del loro livello, fino ad arrivare al livello Miner Founder che per la simpatica sommetta di soli $10.000 può finalmente minare 24 ore al giorno.

Cio’ che succede in Dinasty of Freedom non centra con Dinastycoin. Esiste una versione modificata del Miner per Dinasty  orf Freedom, mentre esistono i sorgenti originali in Github. Che chiunque si puo’ scaricare e compilare. Senza avere a che fare con il progetto DOF

Siccome il progetto DOF e’ autofinanzato in Crowfunding… e’ stato creato un sistema che permettesse l’autofinanziamento con incentivi ai partecipanti per tutti anche quelli che partecipano gratuitamente ma che diffondono il progetto (un 10% di Dinastycoin sono stati  preminati per poter pagare tutti i collaboratori e i membri anche free)

Non esiste alcuna banca centrale… dei 500 milioni generati io ne ho solo una minima parte che utilizzo anche per pagare commissioni del progetto DOF (potevo usare un’altra crittovaluta mettere su una webfarm e minarla ma sono un programmatore e l’ho creata ex novo modificando i sorgenti critponote) , abbiamo tra i membri tanti plurimilionari che si sono fatti e continuano a crearsi i loro Dinatycoin ognuno di noi e’ una banca se vuole fare paragoni con le banche e per nodire del signoraggio di cui mi accusa…rispondero’ anche per quello nell’articolo pubblico compelto.. quindi tutta la storia della banca centrale usando quei toni denigratori e allusivi sono pura diffamazione…. Non basati su dati reali ma solo su sue supposizioni… e dai toni denigratori e offensivi pure dettati da una insita gelosia e arroganza del io so tutto e questo pirla chi si crede di essere… che mi arriva fresco fresco mi fa una crittovaluta italiana (perche’ non l’ho fatto io?)…. Capisce cosa traspare nel suo articolo!!! Invidia , gelosia e arroganza

Ho sviluppato una piattaforma software che ha quasi 6000 ore di mio lavoro e continuo a lavorarci 18 ore al giorno 7giorni su 7 dedicandomi anima e corpo per creare un ecosistema di consumatori e negozi dal produttore al consumatore , un sistema di democrazia diretta dove tutti i partecipanti della comunity  possono esprimere il loro parere, partecipare, collaborare e guadagnare Dinastycoin per quello per il loro lavoro.. le decisioni e le strategie sono e saranno sempre di piu’ prese dalla comunita’.. Io offro un supporto 24 ore quasi a tutti coloro che ne hanno bisogno

Il 99% della popolazione conosce a malapena abc del sistema operativo… ricevono tutto gratuitamente…. Incluso negozio per vendere i loro prodotti

Partecipano pagando in dinasty coin a corsi on line

Entrano gratis e non sono costretti a compare nulla e gli vengono dati 101DCY = 101Euro che possono immediatamente spendere nei primi negozi DOF o cambiare in payexe e comprare in oltre 420 negozi… non mi pare che nel suo articoloquete cose vengono dette… anche perche’ poi concludere sconsigliando Dinastycoin non avrebbe senso

Anzi hai detto un’altra grave inesattezza dicendo che un freebirth deve pagare 100$per poter avre 10 minuti di estrazione…. Invece paga 100DCY e puo’ usare quelli ricevuti come benvenuto.

Come mai non ha detto che e’ una valuta scambiabile con Payexe e spendibile in 420 negozi 1DCY=1Payexe=!euro, come mai non ha detto della piattaforma software sviluppata da noi, il market place, l’exchanger, possibilita’ per tutti di partecipare e collaborare allo sviluppo e alla crescita tramite varie funzionalit’ della piattaforma in continuo  sviluppo?   

Ma il resto degli appunti al suo articolo le potra’ leggere nell’articolo completo che andro’ a scrivere…

Il valore del Dinastycoin e’ reale dato che si possono comprare prodotti reali, e gli stessi dinastycoin per chi vuole, ripeto chi vuole partecipare alla promozione del progetto, acquista dei pacchetti di dinastycoin qundi in realta’ non spende niente perche’ i dinastycoin ricevuti li puo’ subito usare… ma riceve un tempo maggiore per la minazione (include tutto il supporto tecnico 24h), alcune extra funzioni nel negozio come la condivisione dei suoi prodotti con altri negozi, riceve % di commissioni 60% BTC e 40% DCYin vari bonus.

Quindi se invece di pagare 60% BTC e 40% DCY DOF pagasse 40% di Monero e se invece di acquistare un pacchetto da 160DCY per 160$ acquistasse che so circa 22 Monero (equivalenti circa a 160$) di che cosa parlerebbe nel suo articolo? E avrei potuto creare un miner modificato come ho fatto con Dinastycoin per Dinatyoffreedom a tempo.. per poter diversificare i pacchetti acquistati.. ma come vede e’ un insieme di servizi e prodotti che fano parte di un pacchetto che include una leva network. Senza contare il percorso del risveglio che proponiamo a tutti i nostri membri inclusi i freebirth per raggiungere la loro autodeterminazione!

All’interno di questo sistema TUTTA la Comunity e’ d’accordo al controllo dei prezzi e a mantenere una linea comune nella vendita del DCY per chi ha bisogno ancora di euro.

La diffusione pubblica e internazionale quando la faremo ufficialmente avremo migliaia di negozi e decine di migliaia di membri che faranno migliaia di transazioi in DCY per cui il mondo internazionale che guardera’ al DCY e si scarichera il miner per potersela produrre, non avra’ alcun interesse a svalutarla come lei asserisce nel suo articolo, poche’ trova chi la compra a 1 euro o sopra, per il fatto che sara’ equivalente e potra’ essere speso, lo e’ gi’ tutt’ora..

Non gli piace questo progetto.. le sono antipatico… bene! A ognuno la sua vita e il suo destino.. basta non interferire e viviamo in pace! Basta non raccontare falsita’ e denigrare, e soprattutto rispettare. Noi miglioriamo l’italia non la peggioriamo e questo lo testimonia chi sta partecipando.

>Ci sono nel vostro articolo cosi tante violazioni della privacy
>>La prego di essere più preciso nelle sue contestazioni: se ci fosse qualcosa che davvero ritiene lesivo per la sua privacy, mi dica esattamente di che si tratta e se del caso provvederò

Ok vediamo se provvede come le ho gia’ detto LEI non e’ autorizzato nel suo sito ad utilizzare il Mio Nome e Cognome. Capisce che anche se avessi firmato a lei un modulo in cui glielo consentivo che non ho fatto.  ho sempre la possibilita’ di  toglierle il privilegio diffidandola ad utilizzare ancora…. Il mio Nome e Cognome da legale rappresentante e’ chiuso nel mio trust e sono unico a poterlo usare… esistono leggi ben precisi in italia sia sulla Privacy che sulla Titolarita’ del Nome (che e’ anche un penale).
vediamo le domande

  • Dove è situata la vostra mining farm?
    ha capito bene noi non abbiamo alcuna Mining farm  ne’ mai lo abbiamo detto, ne’ avrebbe senso averla per il nostro progetto decentralizzato dove ognuno si crea da se la moneta. Avendo solo una versione compilata per Windows 64 bit in molti ci chiedevano di poter  delegare la minazione e quindi abbiamo un’area cloud dove montiamo macchine virtuali con sistema operativo windows server 2008 64 bit con configurazioni variabili e costi variabili. Con costi mensili che includono tutto come le ho scritto. Ogni macchina ha il suo IP riservato alla persona con indirizzo specificato da chi noleggia che riceve tutto come se stesse minando con il suo PC di casa >>>Francamente non capisco. La sua formula darebbe un risultato di 79770 MH/s che è poco realistico.
  • Provi a dividere x 1000 circa 80MHz ma e’ solo una proiezione forse le sarebbe piu’ utile e sarebbe una migliore domanda conoscere il premio che ciascuno puo ottenere in base al suo hash rate.  

Le faccio un esempio aggiornato a stamattina di un PC w2000 64bit con 1GB e 1CPU  che lavora 24 ore premio = (0,004Kh/s * 4042) /166730) * 3600 che corrispondono oggi a circa 0,349DCY/ora il valore e’ molto approssimato poiche’ non tiene conto di blocchi orfani e dispute e potenza di tutta la rete ma e’ ancora molto interessante anche per Pc poco potenti. Ora non so questi dati a che le possano servire….

3) Si possono vedere  foto della mining farm?
Se affittate istanze virtuali capisco che una foto sia difficile da produrre.

No, Se vuole come le ho detto le posso farle avere  le screen shot di una sala  riprodotto dal software  visual Cloud che usiamo per il monitoring

  • A che potenza di hashing (MH/s) corrispondono i vari pacchetti di cloud mining che vendete? > Quese le piu prenotate
    > 1GB RAm 1cpu = 4.8 
    > 1GB Ram  2Cpu=  5
    > 2GB RAm 2CPU= 5.2 > Il top
    > 16 GB 4CPU con circa 17 Anche qui non mi torna: stiamo parlando di MH/s o di che unità? 

Sono h/s    e con l’attuale numero di minatori producono tutte piuttosto bene

Non pretendo riconoscimenti da nessuno per aver creato tutto questo in perfetta solitudine, ora si sta creando uno  staff che viene pagato con Dinastycoin  e i risultati dimostrano il buon lavoro fatto! Io non mi arricchisco con questo progetto, ma e’ diventato solo la realizzazione di un sogno uno scopo per la mia vita per migliorare un po’ questo paese e il mondo in cui vivo… la soddisfazione di chi sta partecipando e’ il mio premio.. .il resto delle critiche quando sono costruttive mi stanno bene… e’ sempre tempo di migliorare e di crescere sino alla fine del percorso.

Ma tutte le risposte che io possa dare da parte di chi sostiene truffacoin, come ho visto nella pagina FB di Bitcoin italia, vengono usate sempre a rovescio, esattamente come fanno i troll di renzi.. scherniscono, deridono, prendono per il culo…

Ho dedicato quasi due giorni a questo suo articolo tra la prima e la seconda riposta e poi alle precisazioni di tutto l’articolo, che ho dovuto togliere al tanto lavoro che ho da fare sulla piattaforma software per cui se tutto cio’ non finisce qui, oggi, se il suo articolo non sparisce o se vuole lasciarlo lo deve correggere senza nomi di persona e con dati esatti, parlando del Progetto Dinasty of Freedom e non di Dinastycoin come se fosse uno scamcoin….

E sono io il primo a combattere queste false crittovalute non aspetto certo truffacoin.. ma prima di scrivere stronzate faccio una analisi superpartes….

Decentralizzazione, sorgenti, blockchain pubblica, miner desktop… algoritmi… nulla di questo compare nelle sue domande e nemmeno nel suo articolo…

ma a questo punto come le ho scritto tolga il dinastycoin come centro dell’articolo poiche’ ‘ totalmente fuorviante. Se non le piace il progetto DOF va bene, ma lo critichi dicendo le cose come stanno senza offendere e denigrare e senza giudicare, lasci che a giudicare siano i lettori, il buon giornalismo cosi deve fare… altrimenti anche senza nomi propri commette illecito

Lei deve parlare di un Progetto DOF, che utilizza una crittovaluta, e parlare di quali sono gli scopi del progetto, e parlare se vuole dei piano compensi e criticare quello se non le piace. Mi telefoni se ha delle domande o vuole chiarimenti prima di scrivere nuovamente inesattezze…3405810513

Alla prossima scan coin cui vuole dialogare faccia  queste domande che le fanno subito capire con chi ha a che fare

  • Si possono trovare i sorgenti su Github?
  • La blockchain ha un accesso pubblico ?
  • Se la blockchain ha un accesso pubblico mi specifica i protocolli di accesso e la documentazione delle API?
  • Dove posso trovare le caratteristiche tecniche della vostra moneta avete un link pubblico?

E attenda almeno 48 ore prima di scrivere l’articolo… ho ragione o no?

In conclusione:

State alla Larga da Truffacoin

MENTONO sapendo di mentire

chiedetevi come mai non ci sono altre vere o False Crittovalute, (e ce ne sono diverse in circolazione MLM mascherati da Crittovaluta, ma non certo lo è dinastycoin)! in quel sito non trovate altro oltre Onecoin e CoinSpace e ora Dinastycoin!

Le persone Altruiste senza interessi personali e i Paladini che si immolano sugli altari per il bene del mondo, ci sono solo nel film.  il 99.99% delle persone quando fanno qualcosa contro qualcuno, lo fanno per tutelare gli interessi propri o di qualcun’altro che lo finanzia.

E se si prendono il tempo e investono per gestire un sito del genere, che non ha pubblicità, il motivo può’ essere solo il desiderio di gettare fango su chi può danneggiare i loro affari.

GIA’! per loro una vera crittovaluta sostenuta da un progetto a favore degli esseri umani è molto pericolosa per i loro affari evidentemente!

Dinastycoin è la prima Crittovaluta (italiana) sostenuta da una Comunità che si vuole autodeterminare!  e questo darà fastidio a molti!

Tags:, ,