Molti supermercati vendono a prezzi scontati prodotti vicini alla scadenza oppure lotti con difetti marginali come ad esempio un involucro esterno danneggiato.

Il Fatto Alimentare ha parlato di queste e altre iniziative contro lo spreco alimentare portare avanti da Lidl, Coop, Auchan e Carrefour…

vedi ad esempio una foto ripresa in un supermercato della catena A&O. 

Sull’etichetta a fianco dello sconto c’è scritto  “PRODOTTO INTEGRO CON CONFEZIONE DANNEGGIATA O PROSSIMO ALLA SCADENZA”.

Allora la nostra idea Dinasty of Freedom è quella di coinvolgere, magari più che i supermercati che sono difficili da contattare, i piccoli negozi di alimentari, i contadini, le vendite BIO a kilometro zero, le fattorie agroalimentari.

E di fare la stessa cosa, spesso questi non hanno possibilità o sufficiente visibilità per poter informare  o anche avere un quantitativo di clienti sufficienti per evitare che delle volte dei prodotti vadano in scadenza e poi debbano essere buttati.

Allora l’idea è quella di coinvolgerli nel nostro sistema per far pagare anche sino al 100% in dinastycoin prodotti alimentari che invece sarebbero costretti a buttare o regalare al primo passante.

Non sarebbe meglio per loro ricevere un pagamento in Dinastycoin? con il risultato che avrebbero ricevuto un pagamento al 100% dei loro prodotti senza rimetterci nulla e senza dover dichiarare entrate alla agenzia delle tasse la parte relativa al pagamento con Dinastycoin.

Considerate che le date di scadenza dei prodotti alimentari sono sempre Molto conservative per cui dopo la scadenza ancora per qualche giorno possono essere tranquillamente consumati. Se poi vengono congelati ancora di più.

Questa è una idea, naturalmente valida solo per acquisti locali direttamente sul negozio!  I negozi sono geolocalizzati,  nella App che stiamo finendo di testare è previsto anche il percorso approssimativo dalla tua posizione a dove è localizzato in  negozio.

E darebbe modo ai negozi di cominciare ad abituarsi a questa nuova moneta, poi avendo capito i vantaggi: zero costi di gestione, zero costi di transazione, riduzione drastica delle tasse da pagare.. .

Penso che cominceranno ad applicare questo pagamento su una maggiore quantità di prodotti alimentari.

Appena abbiamo una adesione aggiorneremo la piattaforma per poter gestire al meglio questo tipo di prodotti alimentari, e daremo al negoziante la possibilità di aggiungerli facilmente direttamente anche dallo smartphone in piattaforma.

 

Tags: